Accudimento, attaccamento e dinamiche familiari nell’ anoressia mentale attraverso le lenti dell’approccio psicoanalitico

StudenteMarina Carlotta Peruzzo
Titolo tesiAccudimento, attaccamento e dinamiche familiari nell’ anoressia mentale attraverso le lenti dell’approccio psicoanalitico
Docente relatore: Prof.ssa Giovanna Borsetto
Docente controrelatore: Prof. Marco Ballico
Presidente commissione di tesi: Prof. Fabio Benatti
Data discussione tesi: 16 luglio 2019
Laurea Magistrale Internazionale inPsicologia clinica e di comunità

La presente tesi si propone di mettere in risalto come la patologia mentale dell’anoressia nervosa scaturisca da un intreccio di fattori di diversa natura. La modalità di accudimento della madre nei confonti del bambino, la relazione di attaccamento del bambino alla madre e le dinamiche familiari, alla base disfunzionali, compromettono lo sviluppo armonico della persona. L’analisi di tali aspetti deve essere giustificata attraverso una prospettiva che tenga conto della soggettività, ovvero del vissuto della persona in relazione agli eventi. La trattazione teorica e la conseguente analisi del caso clinico hanno come obiettivo quello di accrescere la sensibilizzazione al trattamento del disturbo del comportamento alimentare, inducendo riflessioni in merito all’importanza di considerare la struttura delle dinamiche relazionali del soggetto in questione e proponendo possibili modalità terapeutiche. Mentre, le considerazioni derivate da elementi concreti, esperiti in prima persona, hanno come scopo quello di dare delle dimostrazioni cliniche atte ad avvalorare la seguente tesi.

This degree thesis has his focus on the anorexic mental illness and it explain how it comes from factors of different nature. The different kinds of mother’s caregiving, the attachment of the child to the mother and the family disfunctional dynamics, compromise the harmonic development of the person. The analysis of these issues must be justified through a perspective that consider the subjectivity of the experience of the person related to the events of life. The objective of this dissertation and the consequent clinical case is to increase the awerness to the treatment of the eating disorder, and induce to think about the importance of the relational dynamics of the person in question. Furthermore it suggest possible therapeutic modalities in this regard.