images/grafica/TESTATE/GENERALE_PSICOLOGIA/convegni.png

Le patologie contemporanee dell'adolescenza: Dca e Hikikomori

Titolo: Le patologie contemporanee dell'adolescenza: Dca e Hikikomori. Quali intersezioni?
Data: Mercoledì 30 maggio 2018
Orario: dalle ore 14.00 alle ore 17.30
Campus: Venezia - Aula 2/3

Il ritiro sociale è un’espressione ancora poco nota nel nostro paese anche se la clinica dimostra che siamo di fronte ad un fenomeno in preoccupante crescita. Per avere un’immagine immediata di cosa significhi si può pensare ad un ragazzo che in maniera apparentemente immotivata, si ritira nella propria stanza, lasciando la scuola, abbandonando gli amici e interrompendo ogni tipo di comunicazione con gli altri, per lunghi periodi, a volte per anni.

Sull’altro versante mangiare, ma anche solo pensare al cibo, permette di riempire ogni spazio e di non pensare al vero disagio che si nasconde dietro al disturbo alimentare che segnala sempre un disturbo della relazione con l'altro. La rinuncia anoressica al cibo, o anche l'ingordigia irrefrenabile di cibo, sembrano equivalere alla rinuncia per delusione di sé, della famiglia, del reale intero.

Cosa succede, allora, ad un ragazzo che decide di ritirasi dal mondo? Cosa succede ad una ragazza che decide di smettere di mangiare?
Sembra che questi ragazzi abbiano una patologica sensibilità al contatto che produce una superficie psichica escoriata, lacerata e perciò morbosamente sensibile. Sembra che oggi, per ovviare a questa sensazione di confini psichici incerti derivati da una società estremamente liquida, l’equilibrio possa essere garantito da una regolamentazione molto rigida degli scambi comunicativi attraverso una frontiera concreta rappresentata dalle mura domestiche o dall’estremo controllo sul cibo e sul proprio corpo.

Il seminario avrà l’obiettivo di interrogarci su queste patologie emergenti in adolescenza, hikikomori e disturbi del comportamento alimentare, sulle loro intersezioni e somiglianze, a partire da una visione che tenga in
considerazione l’influenza delle nuove tecnologie sulla psiche, lo sviluppo infantile e lo sguardo dei genitori.

Programma

14.00 - 14.30: Introduzione e saluti prof. Giacopini - prof. Giovanna Borsetto

14.30 - 15.00: “Psiche e nuove tecnologie” dott. Giovanni Fasoli

15.00 - 15.30: “Infanzia e patologie future”dott.ssa Noemi Tomasoni

15.30 - 16.00: “Hikikomori e Dca: patologie a confronto” dott.ssa Giovanna Borsetto

16.00 - 16.15: pausa

16.15 -16.45: “Genitori di fronte ai nuovi adolescenti ” dott.ssa Giulia Rossetto

16.45 -17.00: Discussione

17.00 - 17.30 Conclusioni prof. Giovanna Borsetto

Scarica il programma

Iscriviti

Eventbrite - Le patologie contemporanee dell'adolescenza: Dca e Hikikomori.

Convegno Internazionale Sinergie: ricerche e prospettive psico-pedagogiche

Titolo: Convegno Internazionale Sinergie: ricerche e prospettive psico-pedagogiche
Data: 19 maggio 2018
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Campus: Mestre Aula Magna

Il Convegno si colloca come ouverture di un progetto interdisciplinare, di ampio respiro, promosso dai Dipartimenti di Pedagogia e di Psicologia, nell’intento di delineare e di promuovere proficue sinergie fra due settori epistemici il cui dialogo risulta peculiarmente rilevante.

Relatori
Lectio Magistralis del professor dell' Institut de psychologie et éducation de l'Université de Neuchâtel
prof. Antonio Iannaccone (https://libra.unine.ch/Personnes/Antonio_Iannaccone)

Programma

Ore 9.00
Saluti e apertura dei lavori a cura di
Prof. Nicola Giacopini, Direttore IUS e Direttore del Dipartimento di Psicologia
Prof. Vincenzo Salerno, Direttore del Dipartimento di Pedagogia

Ore 9.15
Lectio Magistralis
Perché è necessario ripensare il linguaggio, la mente e il mondo dialogicamente?

Prof. Iannaccone
Institut de Psychologie et Education , Centre de Recherche en Psychologie Socioculturelle (CURIOUS), Université de Neuchâtel

Ore 10:30
Spazio alla discussione

Ore 11.00
Inizio Workshops tematici interdisciplinari, intervengono docenti IUSVE:

 “Disabilità”

  • Progetto di ricerca zero-sei: i precursori della disabilità invisibile - Prof.ssa Mavi Lodoli
  • Educazione e Inclusione: ricerca pedagogica e pratiche educative - Prof. Enrico Miatto

Chairs - Prof.ssa Anna Pileri e Prof.ssa Luciana Rossi

“Interculturalità”

  • Confronto fra economie familiari multiculturali: ipotesi per un percorso di ricerca  - Prof. Lino Rossi
  • Interculturalità e disuguaglianze: come superare la contraddizione? - Prof. Davide Girardi

Chairs - Prof.ssa Angela Schinella e Prof. Marco Emilio

“Famiglia”

  • Psicologia e terapia familiare: Epistemologia e didattica - Prof. Marco Ballico
  • Narrare il tradimento della fiducia nella relazione di coppia - Prof. Andrea Pozzobon

Chairs - Prof.ssaBeatrice Saltarelli & Prof.ssa Lara Fressini

Ore 12.30
Saluti e conclusioni a cura di
Prof. Nicola Giacopini, Direttore IUS e Direttore del Dipartimento di Psicologia
Prof. Vincenzo Salerno, Direttore del Dipartimento di Pedagogia

Il Convegno si struttura in una Lectio Magistralis tenuta del prof. Iannaccone e in tre workshop paralleli sui temi della Famiglia, Intercultura e Disabilità. Il Convegno Internazionale Sinergie è indirizzato in particolare agli studenti e ai docenti dei Dipartimenti di Psicologia dell'educazione e di Pedagogia dello IUSVE, ma anche a tutti le persone: docenti, ricercatori e partner territoriali interessati ai temi.

Scarica il programma digitale

L'iscrizione via eventbrite è necessaria per la partecipazione al Convegno e ai Workshop che sono a numero chiuso.

Eventbrite - Convegno Internazionale  Sinergie: ricerche e prospettive psico-pedagogiche

IUSVE incontra Andrea Montesano, “Lo psicologo del rock”

Titolo: Incontro con Andrea Montesano
Data: mercoledì 16 maggio 2018
Orario: dalle ore 11.30 alle ore 13.30
Campus: Mestre - Aula Magna

La psicologia del rock. Crescere con la musica in adolescenza.


Mercoledì 16 maggio 2018 dalle 11.30 alle 13.30, presso il Campus IUSVE di Mestre, il dott. Andrea Montesano, dall’ Università Pontificia Salesiana di Roma, terrà un incontro nell’ambito del Seminario di psicologia dell’adolescenza (prof. G. Fasoli).

L’incontro è aperto a tutti gli studenti.

Andrea Montesano, 24 anni, laurea specialistica in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione, psicoterapeuta in formazione, chitarrista con esperienze di band e di live, scrive di psicologia e di musica e crede nella funzione della musica rock come strumento per conoscere e conoscersi. Si interessa di Psicologia dell’Adolescenza, della promozione del benessere, dell’attenzione al disagio giovanile e alle dipendenze. Studia la funzione che la musica assolve per i giovani nell’ascolto, nella produzione musicale e nella terapia. Legge, scrive, ascolta e pratica musica. Si muove nel campo del sociale alla luce delle competenze acquisite e delle esperienze di volontariato nazionale e internazionale conseguite.

Lo scenario Adottivo: prospettive di formazione e ricerca

Titolo: Lo scenario Adottivo: prospettive di formazione e ricerca
Data: sabato 12 maggio 2018
Orario: dalle ore 09.00 alle ore 13.00
Campus: Venezia - Aula Magna

Lo IUSVE, in collaborazione con l’Associazione "Amici don Bosco" per l'Adozione Internazionale, organizza per i propri studenti, docenti e per operatori in ambito psicologico e sociale il Seminario “Lo scenario Adottivo: prospettive di formazione e ricerca"

L’identità, le dinamiche e la vita delle famiglie adottive si fondano sulla possibilità di ricomporre nel tempo i pezzi della propria storia: un processo di ridefinizione lungo e faticoso, che può incontrare sostegno nel territorio da parte delle Istituzioni, dei professionisti in ambito psicologico, sociale , educativo e delle associazioni.

Se è facile infatti immaginare la complessità che il percorso adottivo comporta tra nodi e svincoli, è al contempo quantomai importante scoprirne e valorizzarne le possibilità e potenzialità, in attiva solidarietà e collaborazione sociale.

Il Convegno è un ulteriore passo di IUSVE, in rete con professionisti e ricercatori di settore, per riflettere e condividere studi, ricerche e prassi professionali in ambito di prevenzione, formazione e accompagnamento della famiglia adottiva.

Per il ruolo degli attuali e futuri professionisti della Psicologia in ottica interdisciplinare è una sfida che non può essere disattesa.

Per studenti di Psicologia il seminario attribuisce 4 ore di recupero per frequenza lezioni.

Programma

  • La famiglia al centro : mission IUSVE e territorio
    Nicola Giacopini, Direttore Dipartimento di Psicologia

  • Informare, preparare, accompagnare, sotenere : ruoli e procedure nelle adozioni internazionali
    Daniela Bertolusso - Elisabetta Gatto, Associazione Amici di Don Bosco ONLUS (Ente Autorizzato)

  • Promuovere formazione specifica e competenze sui processi adottivi : l'intervento dello psicologo nelle varie fasi del percorso adottivo
    Equipe IUSVE: Marco Ballico, Federico Battaglini , Lieta Dal Mas , Fabiana Filippi , Isabella Schena

  • Genitori e figli di fronte all'adozione internazionale tra promozione del benessere e definizione di sé: la voce della ricerca in Italia
    Laura Ferrari, Università Cattolica del Sacro Cuore Milano

  • Focus ricerca : la rappresentazione sociale e professionale dell’istituto adottivo oggi
    Lieta Dal Mas, IUSVE

Per iscriversi al convegno

Eventbrite - Lo scenario Adottivo: prospettive di formazione e ricerca

IUSVE incontra Federico Tonioni

Titolo: Incontro con Federico Tonioni
Data: venerdì 4 maggio 2018 dalle 14.00 alle 18.00
Campus: Mestre - Aula Magna

Alterni destini di Rabbia ed Aggressività nei nuovi Adolescenti. Ritiro sociale web-mediato e cyber-bullismo.

Venerdì 04 maggio 2018 dalle 14.00 alle 18.00, presso il Campus IUSVE di Mestre, il prof. Federico Tonioni, del Policlinico Gemelli di Roma, terrà un seminario-incontro nell’ambito del Laboratorio di Cyber-Therapy e del corso di Pedagogia della Realtà virtuale (proff. S. Capodieci e G. Fasoli).
L’incontro è aperto a tutti gli studenti, ex-studenti e al territorio.

L’incontro avrà due momenti tematici.
  • Prima parte,  il dott. Tonioni parlerà della realtà del cyber-bullismo e del ritiro web-mediato alla luce del lavoro clinico che svolge presso il Policlinico Gemelli di Roma.
  • Seconda parte, più pratica, verranno date delle provocazioni e delle indicazioni, per la gestione del colloquio nella relazione di aiuto con vittima e/o autore di atti di cyber-bullismo.

Per partecipare all'evento si richiede agli eventuali Operatori Sanitari di inviare una e-mail alla dott.ssa Pierangela Pasqualetto p.pasqualetto@iusve.it

dott. Tonioni Federico psichiatra e psicoterapeuta, è un Ricercatore dell’Istituto di Psichiatria e Psicologia nella Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. 
Da molti anni si occupa di dipendenze patologiche e adolescenti difficili ed ha fondato e dirige dal 2009 il primo Ambulatorio in Italia sulla Dipendenza da Internet, divenuto nel 2016 Centro Pediatrico Interdipartimentale per la Psicopatologia da Web, presso la Fondazione Policlinico Gemelli di Roma. 
È considerato uno dei maggiori esperti sul Gioco d’azzardo patologico, sulla Dipendenza da Internet e sulla prevenzione e le patologie correlate al Cyber-bullismo. 
Insegna in numerosi corsi universitari e seminari formativi ed è autore di libri e lavori scientifici di rilevanza internazionale: Quando Internet diventa un droga. Ciò che i genitori devono sapere,Torino, Einaudi, 2011; Psicopatologia web-mediata. Dipendenza da internet e nuovi fenomeni dissociativi, Milano, Springer, 2013; Cyberbullismo. Come aiutare le vittime e i persecutori,Milano, Mondadori 2014.

Premio e Convegno annuale SCRIVI 2018: Fenomeni migratori e criminalità

Titolo: Premio e Convegno annuale SCRIVI 2018: Fenomeni migratori e criminalità
Data: sabato 5 maggio 2018
Orario: dalle ore 08.30 alle ore 13.30
Campus: Venezia - Aula Magna

La connessione tra criminalità e fenomeni migratori è una tematica estremamente attuale che trova spesso indebita risonanza nei mass media, i quali veicolano informazioni distorte e non attinenti ai dati epidemiologici.
Esiste un rapporto tra criminalità e fenomeni migratori?
Questa è la tematica che verrà discussa sabato 5 maggio 2018 presso l’Aula Magna del campus di Mestre, dalle ore 08:30 alle ore 13:00.
Il Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia (SCRIVI) diretto dal Prof. Marco Monzani ha deciso di unire i due principali eventi annuali del centro di studi e ricerche (Premio e Convegno annuale SCRIVI) proprio su questo tema così dibattuto.
Nella prima parte della mattina (dalle 09:00 alle 10:15) si terrà quindi il Premio SCRIVI 2018 e nella seconda parte della mattina (dalle 10:15 alle 13:00) il convegno annuale SCRIVI 2018.
Il Premio SCRIVI 2018 sarà assegnato alla Prof.ssa Isabella Merzagora - Professore ordinario di Criminologia presso l’Università degli Studi di Milano e Presidente della Società Italiana di Criminologia (SIC) – la quale terrà una lectio magistralis su “Lo straniero a giudizio”.
Tale intervento costituirà l’apertura del Convegno annuale SCRIVI 2018 che avrà come titolo “Fenomeni migratori e criminalità. Tra mistificazioni e nuove sfide” e che vedrà la partecipazione e il confronto di docenti universitari ed esperti provenienti da varie realtà nazionali (Marco Monzani, Adriano Zamperini, Anna Pileri, Marco Scarpati, Giulia Marcon e Sara Vianello).

Per il programma dettagliato del convegno

All’evento sono invitati tutti i docenti e gli studenti dello IUSVE, oltre al pubblico esterno (ingresso gratuito).

Per maggiori informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricorda la partecipazione all’evento permetterà agli studenti del Dipartimento di Psicologia (PSE, PSE B, MPSE A e MPSE B) di acquisire 4 ore di credito orario.
Queste 4 ore di credito orario potranno, inoltre, essere utilizzate per recuperare un’assenza dalle attività laboratoriali della Laurea Triennale in Psicologia dell’educazione (percorso ordinario e percorso B), previo accordo con il coordinatore PSE.
Non sarà possibile iscriversi solamente al Premio SCRIVI o al convegno annuale SCRIVI dal momento che la mattinata è stata progettata come un unico evento di 4 ore.

Eventbrite - Premio e Convegno annuale SCRIVI 2018: Fenomeni migratori e criminalità

Seminario Laurea magistrale in Psicologia clinica: Trauma, resilienza e stile di attaccamento

Titolo: Trauma, resilienza e stile di attaccamento: prospettive e interventi alla luce dell'ATSC (Analisi Transazionale Socio-Cognitiva).
Data: Sabato 10 marzo 2018
Orario: dalle ore 14.00 alle ore 17.30
Campus: Mestre
 
Gli studenti del secondo anno, come focus clinico del corso Esercitazione psicodiagnostiche di personalità (prof.ssa Martorello) incontreranno il Prof. Stefano Iapichino, medico psicoterapeuta, Didatta e Supervisore in Analisi Transazionale (TSTA-P) dell'EATA. Responsabile del Centro di Prevenzione e Intervento (CePI) della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica dell'IFREP, sede di Mestre (VE).

L’intimità nella famiglia e nella relazione terapeutica. Fattori facilitanti ed ostacolanti. (ospite dr.ssa Jeanne Magagna, PhD)

Titolo: L’intimità nella famiglia e nella relazione terapeutica. Fattori facilitanti ed ostacolanti. (ospite dr.ssa Jeanne Magagna, PhD)
Data: dal 22 al 24 febbraio 2018
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 17.00
Campus: Mestre

La qualità della vita intima, con le sue forme e le sue dinamiche, nella relazione tra genitori e bambini, nella coppia come anche nella pratica professionale del terapeuta, è una dimensione centrale per il benessere e lo sviluppo armonioso dei bambini e della famiglia.

La dr.ssa Jeanne Magagna, con la sua decennale esperienza internazionale come terapeuta e didatta modello Tavistock, ci guiderà con precisione e profondità nello studio dei fattori facilitanti ed ostacolanti l’intimità, dei compiti genitoriali e di coppia, delle dinamiche di attaccamento e separazione, delle difese primitive e del bagaglio emotivo durante i primi anni di vita, così come nel lavoro personale del terapeuta sui transfer relazionali che emergono nella pratica clinica.

Per il quarto anno consecutivo, dal 22 al 24 febbraio 2018 studenti e docenti del Dipartimento di Psicologia IUSVE interessati alle dinamiche dell’età evolutiva e della famiglia, professionisti psicologi, psicoterapeuti individuali e famigliari, potranno incontrare la dr.ssa Jeanne Magagna, sul tema “L’intimità nella famiglia e nella relazione terapeutica”.

La formazione prevede due giorni a numero chiuso a carattere seminariale, con discussione di casi e lavori di gruppo, ed un convegno finale aperto e gratuito rivolto anche ad operatori in ambito sanitario ed educativo.

L’evento è in collaborazione con il Centro Studi Martha Harris di Venezia. 

Scarica il programma completo

Iscrizioni per il Seminario a numero chiuso di giovedì e venerdì (max 90 posti)
Per gli studenti in Psicologia IUSVE la partecipazione al Seminario è gratuita.
La partecipazione alle due giornate potrà rilasciare 2 ECTS per recupero ore o per assolvimento ECTS di debito.
È necessaria l’iscrizione tramite Eventbrite.

Iscrizioni per il Convegno aperto di sabato
Per la giornata di sabato l’evento è gratuito, previa iscrizione tramite Eventbrite: ad evento terminato verrà inviata una mail con il certificato di partecipazione.
Per gli studenti IUSVE la partecipazione al Convegno rilascia 1 ECTS per recupero ore o assolvimento ECTS di debito, non cumulabili con i 2 ECTS del Seminario. Per gli studenti IUSVE della Laurea Magistrale in Psicologia clinica e di comunità, prenotati regolarmente al Corso opzionale “L’intimità nella famiglia e nella relazione terapeutica”, la partecipazione al Seminario + Convegno equivale a 24 delle 40 ore del corso.

Si avvisano gli utenti che le date del 22 e 23 febbraio sono esaurite,

è possibile iscriversi solo alla data di sabato 24 febbraio


Eventbrite - L’intimità nella famiglia e nella relazione terapeutica. Fattori facilitanti ed ostacolanti. (ospite dr.ssa Jeanne Magagna, PhD)

Prevenire il bullismo: il metodo innovativo del progetto europeo RISE

Titolo: Prevenire il bullismo: il metodo innovativo del progetto europeo RISE
Data: giovedì 7 dicembre 2017

Orario: dalle 9.00 alle 13.00
Campus: 
Venezia - Aula Magna

Evento finale del progetto europeo RISE - Reinforce Inner Strength Effectively to combat bullying - volto a contrastare e prevenire il bullismo tra i giovani ospiti di strutture residenziali, attraverso la promozione del loro benessere sociale, emotivo e psicologico, utilizzando una metodologia innovativa basata sulla pratica sportiva, la mindfulness e la peer education. Il convegno sarà moderato dal prof. Arduino Salatin, presidente ISRE e preside IUSVE, e vedrà interventi a cura dei partner di progetto (ISRE e Civiform Italia, IFRTS Francia, CJD Germania, VTI Belgio e ANIMUS Bulgaria), con il contributo speciale del prof. Stefano Canali, esperto di neuroscienze della SISSA di Trieste.

Per ulteriori informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La partecipazione all'evento fa maturare 4 ore di recupero frequenza per gli studenti IUSVE dei Dipartimenti di Pedagogia e Psicologia.

Si ricorda agli studenti che per poter aver riconosciuta la frequenza al FOCUS è necessario consegnare al docente il foglio di iscrizione rilasciato da Eventbrite


Psicologia Positiva – La scienza del benessere per psicologi 3.0

Titolo Focus: Psicologia Positiva – La scienza del benessere per psicologi 3.0
Data: 30 novembre 2017
Orario: dalle ore 11.25 alle ore 13.30
Corso di laurea: Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e di comunità
Anno di corso: 1 anno
Campus: Mestre
Materia di riferimento: Psicologia della qualità della vita
Docente: prof.ssa Rita Reschiotto
Posti per studenti: 75

La Psicologia Positiva enfatizza il ruolo fondamentale di quelle risorse e potenzialità dell'individuo, che le ricerche precedenti volte ad analizzare carenze, deficit o patologie, non mettevano in luce. Ciò rappresenta un autentico capovolgimento di prospettiva, che diventa ora eudaimonica  oltre che edonica, sottolineando la relazione tra benessere del singolo e sviluppo della collettività. L'incontro di propone di illustrare protocolli di intervento in Psicologia Positiva e il Percorso Formativo del Corso di Esperto in Psicologia a Positiva.

Obiettivi:

  • Spiegare il ruolo e il potenziale della Psicologia Positiva all’interno della Psicologia.
  • Esperimentare il focus positivo in prima persona.
  • Conoscere i principali sbocchi professionali che offre la Psicologia Positiva.

Contenuti:

  • A cosa serve la Psicologia Positiva?
  • Come si applica la Psicologia Positiva?
  • Sbocchi professionali. Di cosa si occupa uno Psicologo Positivo?
  • Presentazione Percorso Formativo: Corso di Esperto in Psicologia Positiva (CEPP)

Per ulteriori informazioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricorda agli studenti che per poter aver riconosciuta la frequenza al FOCUS è necessario consegnare al docente il foglio di iscrizione rilasciato da Eventbrite

Eventbrite - Psicologia Positiva – La scienza del benessere per psicologi 3.0