images/grafica/TESTATE/GENERALE_PSICOLOGIA/convegni.png

Premio SCRIVI 2020 - Verso nuovi modelli riparativi

Titolo: Premio SCRIVI 2020 - Verso nuovi modelli riparativi
Data: 23 maggio 2020
Ora: dalle 9.00 alle 13.00
Campus: Mestre - Aula Magna

Il Centro Universitario SCRIVI assegna ogni anno un premio, denominato “Premio SCRIVI”, a uno studioso che, con il suo lavoro e i suoi studi, ha contribuito allo sviluppo di tematiche di interesse criminologico e vittimologico.
Il nominativo del vincitore viene proposto ogni anno dal Direttore di SCRIVI, approvato dallo IUSVE e condiviso dall’intero staff di collaboratori di SCRIVI.
La cerimonia di conferimento del Premio avviene presso l’aula magna dello IUSVE, al termine di una lectio magistralis del vincitore all’interno del Convegno Nazionale Annuale IUSVE-SCRIVI.
L'edizione 2020 del Premio SCRIVI verrà conferita alla Prof.ssa Gilda Scardaccione – Già professore associato di Criminologia e Vittimologia, Università degli Studi D’Annunzio di Chieti-Pescara

Programma

9.00 - 9.15
Registrazione partecipanti

9.15 - 9.30
Presentazione
Prof. Marco Monzani - Direttore del Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia -SCRIVI
docente di Psicologia Giuridica, Criminologia e Vittimologia, IUSVE - Venezia

9.30 - 10.15:
Lectio magistralis vincitore Premio SCRIVI 2020: Il cammino della Giustizia Riparativa: da modello di giustizia a risorsa per lo sviluppo delle relazioni umane
Prof.ssa Gilda Scardaccione – Già professore associato di Criminologia e Vittimologia, Università degli Studi D’Annunzio di Chieti-Pescara 

10.15 - 10.45 
Verso un nuovo paradigma riparativo
Dott. Silvio Masin – NEMESIS – Servizi di Giustizia Riparativa 

10.45 - 11.15
Il coinvolgimento del territorio nei percorsi riparativi per minori
Dott. Riccardo Pavan - NEMESIS – Servizi di Giustizia Riparativa 

11.15 - 11.30
Pausa caffè

11.30 - 12.00
La messa alla prova, tra minore e giovane adulto: considerazioni psicologiche e giuridiche
Dott.ssa Marianna Cauceglia - Giudice Onorario, Tribunale per i Minorenni di Venezia

12.00 - 12.30
La normativa in tema di giustizia riparativa per adulti: applicazioni pratiche
Avv. Francesca di Muzio – Docente del Laboratorio di Vittimologia e Giustizia Riparativa, Università degli Studi D’Annunzio di Chieti-Pescara 

12.30 - 13.00
Rieducazione e riparazione: esperienze e prospettive nel settore dell’esecuzione penale per gli adulti
Dott.ssa Federica Fratini – Responsabile Area Coordinamento Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna per il Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige/Sudtirol 

13.00 - 13.30
Consegna Premio SCRIVI 2020, presentazione nuovo corso di laurea magistrale in Psicologia clinico-giuridica e chiusura lavori

Modera: Prof. Marco Monzani - Direttore del Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia - SCRIVI, docente di Psicologia Giuridica, Criminologia e Vittimologia, IUSVE – Venezia. Presidente dell'Associazione Italiana di Criminologia (AIC). Componente del Comitato Scientifico e del Board of Directors della International Society of Criminology (ISC).

Scarica il programma

Bando di selezione per partecipare al XXXII Congresso internazionale di Psicologia

In linea con la mission propria dell’Università e con la tradizione e lo stile salesiano, lo IUS, grazie al finanziamento erogato dalla Fondazione Deutsche Post - Stiftung nella persona del dott. Klaus Zumwinkel, ha avviato un progetto con la finalità di sostenere economicamente e introdurre nel mondo del lavoro studenti meritevoli dello IUSVE.

In riferimento a tale progetto è indetto un bando per l’attribuzione di 6 (sei) borse di studio di merito riservate a studenti IUSVE frequentanti nell’a.a. 2019-2020 il secondo e terzo anno del corso di laurea triennale in Psicologia dell’educazione e il primo anno del corso di laurea magistrale in Psicologia clinica e di comunità e a tirocinanti che stanno svolgendo il tirocinio professionalizzante interno allo IUSVE.

L’erogazione della borsa ha lo scopo di concorrere a sostenere le spese per la partecipazione al XXXII Congresso internazionale di Psicologia che si terrà a Praga (Repubblica Ceca) dal 19 al 24 luglio 2020 (www.icp2020.com).

Leggi il bando completo



Invia la candidatura

candidati bottone

XXIII Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio (AIPS)

A Siena, il 13 -14-15 novembre 2020 si terrà il XXIII Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio (AIPS). La location dell'edizione 2020 è il Centro Congressi Santa Maria della Scala e il titolo del convegno sarà “Corpo – Mente in Movimento: Attività Motoria e Prestazione nell’Arco della Vita”.

Lo IUSVE propone agli studenti interessati, l'opportunità di partecipare con delle tariffe agevolate. Per gruppi di partecipanti numerosi (composti da 5 o più  Studenti, Atleti, Allenatori e tecnici, facenti parte di una stessa università o gruppo, società/federazione) l'iscrizione avrà un costo di 40.00 euro.

L’AIPS è un’associazione scientifico-culturale che si propone come finalità prioritaria lo studio, la ricerca, la divulgazione e la promozione della psicologia dello sport e dell’esercizio. Attualmente il Presidente Nazionale è la nostra docente Prof.ssa Marcella Bounous che insieme al suo team di studenti IUSVE presenterà dei progetti di ricerca che vedono l’Università in prima linea.

Il titolo del Congresso pone al centro dell’attenzione “l’uomo come essere motorio” con riferimento all’intero ciclo di vita, dal contesto educativo-motorio all’ambito prestativo, fino ad abbracciare l’esercizio fisico come peculiare terapia per la salute ed il benessere della persona. Oltre alle tradizionali Keynotes, tavole rotonde, sessioni frontali e sessioni di poster, vi sarà l’opportunità di poter partecipare a workshop su tematiche specifiche.La partecipazione al Congresso è un’importante occasione per approcciarsi al mondo della psicologia dello sport e venire in contatto con professionisti e atleti del settore.

Per ulteriori informaizoni ed iscrizioni:
Per ulteriori informazioni visitare il sito: https://www.aipsweb.it/convegni/
Per iscrizioni contattare la referente dott.ssa Valentina Lugo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Tra interrealtà, giochi on-line e costruzione del sé

Titolo Focus: Tra interrealtà, giochi on-line e costruzione del sé - Il pensiero psico-tecnologico di Giuseppe Riva
Data: 7 maggio 2020
Orario: dalle ore 11.30 alle ore 13.30
Corso di laurea: Psicologia
Anno di corso: 2 Psicologia sociale
Campus: Mestre
Materia di riferimento: Psicologia sociale
Docente: prof. Giovanni Fasoli

Il focus andrà ad approfondire il concetto di interrealtà, uno spazio sociale tipico dei social network, che permettono per la prima volta la creazione di reti sociali ibride, contemporaneamente costituite da legami digitali e da legami faccia a faccia. Uno spazio più malleabile e dinamico delle reti sociali precedenti.

In questo spazio abbiamo la fusione di reti online e di reti offline, all'interno delle quali possiamo condividere informazioni, permettendo di controllare e modificare anche la nostra identità sociale con conseguenti rischi e opportunità spesso sottovalutati.




L’Analisi Funzionale: un nuovo approccio di psicoterapia corporea

Il Focus è rimandato a nuova data in corso di definizione.

Titolo: 
L’Analisi Funzionale: un nuovo approccio di psicoterapia corporea
Data: -
Ora: dalle 9.30 alle 17.00
Luogo: Campus IUSVE di Mestre
Aula: mattino A9 - pomeriggio aula 1

L’evento verte sulla presentazione del progetto di ricerca: “Valutazione dell’efficacia dell’Analisi Funzionale nella promozione del benessere”, che si configura come la prima ricerca sperimentale realizzata per valutare l’efficacia del modello. L’esposizione delle conclusioni include un processo di valutazione qualitativa che sarà illustrato in riferimento ad uno o più casi clinici.

Per contestualizzare il lavoro, verrà inizialmente illustrato l’approccio dell’Analisi Funzionale, ideato da Will Davis nel corso di 40 anni di esperienza educativa, clinica e psicoterapeutica. L’AF si caratterizza come ulteriore sviluppo del lavoro pionieristico di W. Reich applicato alla psicoterapia. L’AF integra contributi di diversi approcci terapeutici come: la terapia della Gestalt di F. Perls, la Terapia centrata sul cliente di C. Rogers, la Radix di C. Kelley, la tecnica osteopatica del Rilascio Posizionale di L.Jones, il Rolfing di I. Rolf.  Tra gli innovativi contributi dell’AF: una visione integrata di corpo-mente in termini di funzionamento (principio di Identità Funzionale) e l’affiancare alla concezione del funzionamento patologico, un modello dei funzionamento naturale dell’individuo, basato sui principi di funzionamento energetico caratteristici di tutti gli organismi viventi, descritti da  W. Reich.

A seguito delle relazioni sarà riservato del tempo per eventuali domande e la discussione coi relatori e collaboratori del progetto.

Relatori: Will Davis, Anna Comacchio, Ombretta Franco
Comitato scientifico: Bolzan Mario, Bounous Marcella, Comacchio Anna, Davis Will, Gianoli Ernesto, Miatto Enrico, Perotti Luisa, Rizza Valeria

Programma

  • 9.00 Saluti istituzionali 
  • 9.15 Introduzione all’evento - Gianoli Ernesto
  • 9.30 Presentazione del modello dell'AF  - Davis Will con traduzione di Comacchio Anna
  • 10.50 Pausa caffè
  • 11.10 Presentazione del progetto di ricerca - Comacchio Anna
  • 12.00 Presentazione di un caso clinico - Franco Ombretta
  • 12.30 Conclusioni
  • 12.30 - 14.00 Pausa pranzo
  • 14.00 - 16.00 Workshop con Davis Will riservato agli studenti che hanno partecipato alla ricerca

Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La psicologia nell’investigazione

Il Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia (SCRIVI) diretto dal Prof. Marco Monzani, propone all’interno del Dipartimento di Psicologia, la seconda parte del tirocinio accademico psico-giuridico, con un ciclo di 5 incontri che si terranno nel mese di Aprile 2020.

1° seminario: Quando i sentieri sono verso il male. La criminologia narrativa.
Mercoledì 1 aprile dalle 9.00 alle 11.05
Relatori: Prof. Marco Monzani e Dott.ssa Giulia Schioppetto (IUSVE-SCRIVI-ISC)

2° seminario: Le intercettazioni ambientali nell’indagine.
Mercoledì 1 aprile dalle 11.25 alle 13.30
Relatrice: dott.ssa samuela bolgan (psicologa forense, phd in securing cyberspace)

3° seminario: La grafologia come strumento di indagine a servizio del criminologo e del criminalista.
Mercoledì 8 aprile dalle 9.00 alle 11.15
Relatrice: dott.ssa patrizia pavan (grafologa forense e criminologa)

4° seminario: il colloquio investigativo: tra trappole e buone prassi.
Mercoledì 8 aprile dalle 11.15 alle 13.30
Relatrice: dott.ssa martina tarricone (IUSVE-SCRIVI)

5° seminario: la valutazione del rischio di recidiva: scienza o fanta-scienza?
Mercoledì 22 aprile dalle 9.00 alle 11.15
Relatrice: dott.ssa ilaria roveda (IUSVE – Associazione l’istrice)

Seminario tecnico: Emozioni e Prestazione Sportiva

Seminario tecnico: Emozioni e Prestazione Sportiva
Data:
Sabato 8 Febbraio 2020
Orario: dalle 8.45
Campus: Mestre

Il seminario è organizzato dal CONI in collaborazione con l’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio (AIPS), il seminario parlerà di emozioni, un tema di forte rilevanza nella Psicologia dello Sport. L’abilità dell’atleta di stabilire o ripristinare condizioni emozionali ottimali prima e durante la competizione è uno dei fattori più importanti per il successo.

Nel corso del Seminario la tematica verrà affrontata partendo dall’evoluzione che lo studio delle emozioni, e delle conseguenti ricadute applicative, ha avuto nell’ambito specifico dello Sport: si alterneranno esposizioni orali con esperienze laboratoriali e verrà messo in luce come l’elaborazione di un profilo psicofisico, il monitoraggio delle condizioni pre-competitive e l’applicazione di tecniche di auto-regolazione siano importanti metodologie in grado  di sviluppare nell’atleta la consapevolezza degli stati psico-fisici che influiscono sulla prestazione, per aiutarlo a sviluppare strategie di gara efficaci e vivere positivamente l’esperienza sportiva. 

Programma del Seminario

8.45 - 9.15 Accoglienza, accredito dei partecipanti e consegna del materiale didattico
9.15 - 9.30 Saluti istituzionali Introduzione ai temi del Seminario Luca Pezzullo
9.30 - 10.30 Non solo ansia: esperienze emozionali nello Sport Laura Bortoli
10.30 - 11.15 Archeologie della mente: sistemi motivazionali, emozioni e sport Massimiliano Di Liborio

11.15 - 11.45 Intervallo

11.45 - 12.15 Riconoscere e valutare le emozioni nello Sport Marcella Bounous
12.15 - 12.45 Emozioni nello Sport giovanile Andrea Romeo
12.45 - 13.00 Domande e considerazioni

13.00 - 14.30 Pausa Pranzo

14.30 - 15.30 Le emozioni nell’esperienza dell’atleta di alto livello Marco Bortolami
15.30 - 16.30 Aspetti psico-fisiologici ed emozioni Marcella Bounous
16.30 - 17.00 Dibattito, sintesi finale dei lavori e conclusioni 


Relatori, Tecnici ed Esperti partecipanti ai lavori

  • Luca Pezzullo Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Veneto Laura Bortoli Ricercatore presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Past President dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio(AIPS). Docente della Scuola dello Sport.
  • Claudio Robazza Professore associato l’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Vice Presidente dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio(AIPS). Direttore della Scuola Regionale dello Sport d’Abruzzo. Docente della Scuola dello Sport.
  • Marcella Bounous Docente di Psicologia dello Sport presso l’Istituto Universitario Salesiano Venezia(IUSVE). Presidente dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio(AIPS). Docente della Scuola Regionale dello Sport del Veneto.
  • Massimiliano Di Liborio Psicologo dello Sport. Membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio(AIPS). Docente della Scuola Regionale dello Sport d’Abruzzo.
  • Andrea Romeo Allenatore della Squadra Giovanile di Canoa Slalom del G.S. Marina Militare. Medaglia d’Oro ai Campionati del Mondo di Canoa Slalom 2013 nella specialità K1. Medaglia di Bronzo ai Campionati Europei di Canoa Slalom 2015 nella specialità K1.
  • Marco Bortolami Allenatore della Benetton Rugby Treviso. Ha disputato 114 gare con la Nazionale Italiana di Rugby, di cui 38 da capitano.

iscriviti

IRE incontra gli studenti di Psicologia

Titolo: IRE incontra gli studenti di Psicologia
Orario: dalle 11.25 alle 13.30
Luogo: Campus IUSVE di Mestre - Aula C

Il Dipartimento di Pedagogia propone un momento di informazione sulle possibili attività formative da svolgere presso IRE, come tirocini e proposta del progetto a sostegno di familiari e caregivers di persone affette da demenza e decadimento cognitivo. Durante l'incontro verrà presentato il centro servizi per persone non autosufficienti Contarini di Mestre.

L'incontro è dedicato agli studenti mPSE.
Il recupero orario previsto è pari a 0,5 ECTS, da utilizzare nei corsi mPSE (esclusi i laboratori), fatto salvo il superamento del limite di ECTS conseguibili per semestre.

iscriviti

Far web: cyberbullismo, abuso dei social, insidie della rete e ludopatie

Titolo: Far web: cyberbullismo, abuso dei social, insidie della rete e ludopatie
Data: 14 novembre 2019
Ora: dalle 15.00 alle 19.00
Luogo: Auditorium di Villa Zanetti - Viale G.G. Felissent, 53 – Villorba (TV)

PROGRAMMA DEL CONVEGNO
  • 14.30 apertura registrazioni
  • 15.00 saluti ai partecipanti
    • avv. Massimo Sonego presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Treviso
    • prof. avv. Mauro Pizzigati presidente Fondazione Zanetti Onlus
    • prof. Fabio Benatti direttore del Baccalaureato in Psicologia dell’educazione IUSVE
  • 15.20 introduce e coordina il convegno
    • avv. Barbara Lodi avvocato in Treviso, socia fondatrice APF e responsabile progetto scuola
    Interventi
    • dott.ssa Alina Rossato Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia Il cyberbullismo e le insidie della rete: alcuni casi trattati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia
    • dott.ssa Barbara Sardella dirigente dell’Ucio Scolastico VI Ambito Territoriale di Treviso dell’USR Veneto Cyberbullismo: formazione e prevenzione nelle scuole per un corretto e consapevole utilizzo della rete
    • prof. Enrico Maestri professore associato di Filosoa del diritto Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara L'insostenibile leggerezza della privacy. Il caso dei minori nel GDPR.
    • dott.ssa Stefania Napolitano medico neuropsichiatra infantile e giudice onorario presso la Corte di Appello penale e civile di Venezia Crescere nell’era digitale tra gioco e azzardo
    • Rappresentante del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni “Veneto” di Venezia Il lato oscuro della rete
  • 18.30 dibattito

La partecipazione al convegno è gratuita ed è aperta agli avvocati, agli psicologi, agli operatori sociali, agli insegnanti ed all’intera cittadinanza.
Le iscrizioni dovranno essere eettuate dal sito APF www.apfavvocati.i e verranno accettate in ordine di arrivo e sino ad esaurimento dei 100 posti disponibili.
Al termine del convegno verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

FOCUS - Abbuffarsi: dal binge-eating al binge-watching

Titolo: Abbuffarsi: dal binge-eating al binge-watching
Data: venerdì 13 dicembre 2019
Orario: dalle 9.00 alle 12.30
Campus: Verona - Aula 2A

Venerdì 13 dicembre 2019 dalle 9.00 alle 12.30 presso il Campus IUSVE Verona in Via Regaste San Zeno, 17, si terrà un Focus nell’ambito del corso di Psicologia Clinica del prof. Gianoli e Psico-patologia della realtà virtuale prof. Fasoli e  prof.ssa Guadagnini. I disturbi dell’alimentazione sono, per loro natura, quadri psicopatologici complessi, dai confini nosografici non ben delimitati e spesso cangianti nel tempo. Nella loro costituzione ed evoluzione s’intrecciano in maniera inestricabile aspetti antropologici, inter religiosi, medici, psicologici, educativi, culturali, legali.La mattinata si rivolge ad educatori, docenti, assistenti sociali, dietisti, famiglie, figure professionali coinvolte nel trattamento e a chi sia interessato ad affrontare l’argomento con un'ottica a 360 gradi in una prospettiva trans-disciplinare: il tema dell’epidemiologia, le varie patologie, non solo le più conosciute, ma anche nuovi quadri patologici che stanno emergendo. Verranno affrontati i correlati comportamentali, psicologici e patologici dei DCA  e gli aspetti collegati e collegabili al mondo web (binge-watching).

Programma

Interventi di apertura:

  • Saluti istituzionali IUSVE
  • Domenico Consolini, Ufficio Scuola Diocesi di Verona
  • Maria Fiore Adami, Presidente Commissione Politiche Sociale Comune di Verona
  • Albino Barresi, Dirigente Ufficio Ambito Territoriale Verona
  • David Di Michele, Vicepresidente della Provincia con delega all’Istruzione
Key points:
  • Docenti e adolescenti con disturbi alimentari - Ernesto Gianoli
  • Binge Watching e Life-streaming - Giovanni Fasoli
  • I disturbi del comportamento alimentare negli adolescenti veronesi - Giuliana Guadagnini
  • Le tecniche di cura per i DCA - Riccardo Dalle Grave
  • Lo stato dell'arte a livello legislativo in merito ai DCA - Andrea Bacciga
  • Alimentazione e famiglia - Marco Ballico
  • Alimentazione nell’Antico e Nuovo Testamento - Turco Tino Virginio

L’incontro è aperto a tutti, per poter partecipare è necessaria l'iscrizione

iscriviti