images/grafica/TESTATE/GENERALE_PSICOLOGIA/convegni.png

CUSSincontra AIPD: l'Associazione Italiana Persone Down

L'Associazione Italiana Persone Down ONLUS - sezione Venezia-Mestre – costituita principalmente da persone con la sindrome di Down e dalle loro famiglie. L'AIPD si pone quale punto di riferimento e di appoggio per le persone con SD, le Famiglie, gli insegnanti, le istituzioni, gli operatori socio-sanitari e per tutti coloro che sono interessati alla SD. Uno degli obiettivi fondamentali della Associazione è il superamento di tutti quegli stereotipi e pregiudizi ancora legati alle persone con SD che ne rendono difficile il pieno inserimento sociale, scolastico e lavorativo.

Il giorno venerdì 26 maggio 2017 dalle 9.30 alle 13.00 i ragazzi dell’Associazione si incontrano con gli studenti del corso di Psicologia dell’Integrazione educativa e scolastica della Prof.ssa Lara Fressini.

Gli studenti dello Iusve presenteranno l’ambiente universitario e le loro esperienze formative e i ragazzi dell’Associazione racconteranno dei progetti che si realizzano al di fuori dell’ambiente scolastico: le esperienze di tirocinio e del mondo del lavoro.

Rom, Sinti e Travellers: culture, storie, ricerche e prospettive educative

Giovedì 11 maggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30 presso il Campus IUSVE di Mestre si svolgerà il Seminario Internazionale sull'antiziganismo dal titolo "Rom, Sinti e Travellers: culture, storie, ricerche e prospettive educative"Il Seminario è parte rilevante di una collaborazione (teaching-mobility-research) fra IUSVE, Università Anglia Ruskin University di Cambridge e il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell'Università di Bologna.

L'evento sarà svolto nell'ambito del Corso di Metodologie qualitative della ricerca tenuto dalla Prof. Pileri e approfondirà i seguenti aspetti:
- conoscenza dei processi storici che hanno caratterizzato la costituzione di questi gruppi culturali;
- conoscenza della tipologia dei processi migratori e di insediamento delle comunità rom e sinte in Italia e in Gran Bretagna;
- analisi dei pregiudizi e degli stereotipi che da sempre accompagnano queste comunità nell’ottica di una loro decostruzione.

Intervengono Prof. Paulette Lane, Prof. Pauline Luff dell'Anglia Ruskin University di Cambridge, Prof. Anna Pileri Università IUSVE

Coordinano Davide Marchioro e Anna Pileri
Comitato scientifico: Anna PILERI (Docente e Coordinatrice di Ricerca, IUSVE), Nicola GIACOPINI (Direttore IUS e del Dipartimento di Psicologia), Davide MARCHIORO (Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale di Psicologia Clinica e di Comunità), Ivana Bolognesi (Docente di Pedagogia Interculturale dell'Università di Bologna).

Psicologia clinica dello sport e miglioramento della prestazione

Il Seminario dal titolo Psicologia Clinica dello Sport e Miglioramento della Prestazione si svolgerà martedì 9 maggio dalle ore 14.30 alle ore 18.00 presso l’Università IUSVE di Mestre-Venezia ed è organizzato con il patrocinio dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport e dell’esercizio (AIPS).

L’utilità delle tecniche di “mindfulness”, finalizzate a migliorare la performance, è stata recentemente dimostrata in ambito sportivo dopo i risultati positivi ottenuti in ambito clinico e in considerazione delle analogie esistenti fra attenzione “mindful” e stato di prestazione ottimale.

Il programma del seminario è così suddiviso: 
ore 14.30: Registrazione dei Partecipanti
ore 14.45: Presentazione del Seminario con il Dr. Gianfranco Gramaccioni e il Prof. Claudio Robazza dell'Università di Chieti
ore 15.00: Introduzione alla Psicologia Clinica dello Sport, Il Multilevel Classification System for Sport Psychology con Frank Gardner
ore 16.00: Discussione
ore 16.30: La valutazione dell’efficacia delle tradizionali tecniche di preparazione mentale e Introduzione teorica del modello Mindfulness-Acceptance-Commitment (MAC) per l’incremento della prestazione con Zella Moore
ore 17.30: Discussione
ore 18.00: Conclusione

Frank Gardner Ph.D, è stato professore di psicologia e direttore del programma in Psicologia Clinica presso l'Università La Salle, in seguito professore di psicologia presso Kean University e professore di psichiatria presso la Scuola di Icahn di Medicina. Attualmente, il Dr. Gardner è Decano Associato alla Facoltà di Scienze della Salute, al Touro College e University System di New York e Professore di Medicina Comportamentale presso il Dipartimento di Scienze Biomediche presso il Touro College di Medicina Osteopatica. Il Dr. Gardner ha pubblicato numerosi lavori scientifici ed è riconosciuto a livello internazionale per la sua ricerca e la pratica nei settori della psicologia dello sport, gli interventi Mindfulness Based, ricerche e studi sulla rabbia e il trattamento della violenza. E' stato il fondatore redattore capo del Journal of Clinical Sport Psychology. E’ attualmente membro di diversi comitati editoriali di riviste scientifiche, ed è stato consulente psicologo per varie organizzazioni sportive professionali.

Zella Moore Ph.D. è Professore di Psicologia al Manhattan College di New York. Ha effettuato numerosi studi e ricerche nei seguenti ambiti: costrutti relativi alla rabbia, all'aggressività e alla violenza, con una particolare attenzione alle problematiche derivanti dal mancato controllo della rabbia e alle sue conseguenze interpersonali; costrutti relativi alla consapevolezza, disregolazione emotiva, evitamento esperienziale, e la loro relazione con gli stati emotivi negativi; ricerche sulla Mindfulness e nell’ambito della Psicologia clinica dello sport, in particolare sui meccanismi disfunzionali associati alla prestazione, la valutazione del supporto empirico dei tradizionali interventi di preparazione mentale, la classificazione delle prestazioni psicologiche e delle problematiche degli atleti, e gli aspetti etici nella pratica della psicologia dello sport. Assieme a Gardner ha sviluppato l’approccio Mindfulness-Acceptance-Commitment (MAC) per il miglioramento della prestazione. Anche lei è attualmente membro di diversi comitati editoriali di riviste scientifiche e consulente psicologo per varie organizzazioni sportive professionali.

L'iscrizione tramite eventbrite è obbligatoria.

Eventbrite - Psicologia clinica dello sport e miglioramento della prestazione

Tirocinio psico-giuridico - Nuove criticità in fase di esecuzione della pena

Titolo: Tirocinio psico-giuridico - Nuove criticità in fase di esecuzione della pena
Data: 10 maggio 2017
Orario
: dalle ore 14.30 alle ore 18.00
Corso di laurea: Laurea triennale in Psicologia dell'educazione
Anno di corso: 1, 2 e 3 anno
Campus: Venezia
Materia di riferimento: Psicologia giuridica e Vittimologia
Relatori: Dott. Francesco Massimo e Dott.ssa Sara Vianello

Il tema dell’esecuzione della pena e della sua finalità rieducativa impegna da decenni i più importanti studiosi in materia. Da sempre ci si domanda se il carcere possa (o debba) essere strumento di rieducazione per gli autori di reato o se, invece, esso possa (o debba) avere soltanto una funzione punitiva.
Il seminario intende proporre alcune riflessioni relative alle principali criticità legate alla fase di esecuzione della pena, riflessioni portate da operatori del settore (il direttore di un carcere e una ricercatrice sul campo) che presenteranno la loro esperienza diretta.

Il riconoscimento del tirocinio è riservato agli studenti del primo anno del Dipartimento di Psicologia iscritti all’insegnamento di Psicologia Giuridica (titolare prof. Marco Monzani), tuttavia la partecipazione è aperta a tutti gli studenti IUSVE dei tre Dipartimenti.
Il tirocinio si svilupperà in 6 seminari, della durata di 2 ore ciascuno, suddivisi in 3 giornate (2 seminari a giornata) al termine delle lezioni del Corso di Psicologia Giuridica.
La partecipazione ai 6 seminari, oltre alla partecipazione al Premio SCRIVI 2017 (25 marzo 2017) e al Convegno annuale IUSVE-SCRIVI (20 maggio 2017) verrà riconosciuta come 50 ore di tirocinio accademico.

CUSS incontra l'analisi del comportamento applicata (ospite Monica Rigotti)

Il giorno 19 maggio 2017 dalle 9.30 alle 12.30 la dott.ssa Monica Rigotti terrà un incontro con gli studenti del corso della Prof.ssa Lara Fressini di Psicologia dell’Integrazione educativa e scolastica sul metodo ABA.

L’Analisi del Comportamento Applicata (ABA, acronimo di Applied Behavior Analysis) è la scienza che applica i principi dall’Analisi del Comportamento per modificare comportamenti umani socialmente significativi.
L'ABA è tra le metodologie di intervento maggiormente accreditate per facilitare l'emergenza di competenze sociali, comunicativo-linguistiche e cognitive nei soggetti con autismo, poichè basata su leggi comportamentali scientificamente validate.
Secondo le linee guida della Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SINPIA, 2005; www.sinpia.eu) una presa in carico intensiva e precoce, basata sui principi dell’Analisi del Comportamento Applicata, con una programmazione educativa globale che faccia riferimento allo sviluppo neurotipico, migliora sensibilmente la prognosi e le prospettive di inserimento sociale di molti dei bambini con diagnosi di autismo.

Dott.ssa Rigotti Monica, Psicologa e Analista del Comportamento certificata BCBA. Dal 2005 tutor e senior tutor ABA in interventi educativi domiciliari con bambini con autismo da 3 a 11 anni. Laurea specialistica in Psicologia nel 2007  e specializzazione biennale nel Master post lauream di 2° livello in ABA (Applied Behavior Analysis) presso IESCUM a Parma e sotto la supervisione della dott.ssa Francesca degli Espinosa. Dal 2009 Consulente ABA per bambini e ragazzi dai 2 ai 20 anni con diagnosi di Autismo, con disturbi del linguaggio e disturbi del  comportamento, nella provincia di Vicenza, Padova, Verona e Catania, in collaborazione con il Centro Medico di Foniatria di Padova e i servizi locali di Neuropsichiatria Infantile. Da ottobre 2010 docente in corsi di formazione teorico e pratici per insegnanti, operatori, educatori specializzati e genitori (workshops) su “Introduzione all’Analisi del Comportamento Applicata (ABA)”, nelle province di Vicenza, Padova, Verona, Rovigo e Venezia.

Agli studenti verrà proposto un panorama introduttivo all'Analisi del Comportamento Applicata (ABA) e trattati i temi dei principi di base del metodo ABA unitamente alle caratteristiche di un intervento intensivo e precoce.  Saranno inoltre proposti esempi di applicazione del metodo in casi clinici.

Tirocinio psico-giuridico: Le perversioni sessuali

Titolo: Tirocinio psico-giuridico: Le perversioni sessuali
Data: 10 maggio 2017
Orario
: dalle ore 14.30 alle ore 18.00
Corso di laurea: Laurea triennale in Psicologia dell'educazione
Anno di corso: 1, 2 e 3 anno
Campus: Venezia
Materia di riferimento: Psicologia giuridica e Vittimologia
Relatore: Prof. Fabio Benatti

La sessualità, con le sue eventuali manifestazioni abnormi, è da sempre oggetto di grande interesse, sia per gli studiosi che per le persone comuni. Quelle che un tempo venivano definite “perversioni sessuali”, oggi inquadrate con il sistema classificatorio del DSM nelle parafilie e nei disturbi parafilici, costituiscono una tematica trasversale a diverse discipline: psicologia, medicina, diritto, sociologia, … Il seminario intende illustrare sinteticamente le principali tipologie di parafilie e, tramite i parametri della frequenza, dell’intensità e della pervasività, differenziarle in condotte devianti o criminali. Si cercherà, quindi, una modalità obiettiva (e non interpretativa) per discriminare le condotte lecite (seppur devianti) da quelle illecite (e quindi criminali). Infine, verranno proposte alcune riflessioni di carattere psico-giuridico che riguarderanno, in particolare, il rapporto di potere che si instaura nelle pratiche BDSM tra i diversi partecipanti, e l’individuazione di eventuali responsabilità penali in capo ai soggetti coinvolti.

Il riconoscimento del tirocinio è riservato agli studenti del primo anno del Dipartimento di Psicologia iscritti all’insegnamento di Psicologia Giuridica (titolare prof. Marco Monzani), tuttavia la partecipazione è aperta a tutti gli studenti IUSVE dei tre Dipartimenti.
Il tirocinio si svilupperà in 6 seminari, della durata di 2 ore ciascuno, suddivisi in 3 giornate (2 seminari a giornata) al termine delle lezioni del Corso di Psicologia Giuridica.
La partecipazione ai 6 seminari, oltre alla partecipazione al Premio SCRIVI 2017 (25 marzo 2017) e al Convegno annuale IUSVE-SCRIVI (20 maggio 2017) verrà riconosciuta come 50 ore di tirocinio accademico.

Object authority: seminario di Arte e Psicologia (ospite Jane McAdam Freud)

Il Seminario “Object Authority”, organizzato dallo IUSVE, area Arte e Psicologia, avrà luogo nel Campus IUSVE di Mestre il 23 maggio dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Il seminario vuole ricordare l'evento di una “nascita gemellare” (della psicoanalisi, di Musatti e di una prospettiva psicodinamica per l’arte) lontana nel tempo, ma particolarmente vicina allo IUSVE, per la sua collocazione geografica, la sua mission culturale, la sua attenzione al profilo esperienziale della formazione e al ruolo del processo creativo. Attraverso il confronto diretto tra “eredi” di quella nascita e dei suoi sviluppi, si intende approfondire la riflessione sulla cura dell'arte e l'arte della cura, sul ruolo degli oggetti e delle parole nel dar voce all'inconscio e allargare l'area della coscienza. 

La relatrice del seminario è Jane Mc Adam Freud, scultrice, figlia del pittore Lucien Freud e pronipote del fondatore della Psicoanalisi. Si forma presso la Central School of Art e il Royal College of Art di Londra, sotto la guida dello scultore Eduardo Paolozzi e dell’artista concettuale John Stezaker. Vincitrice di una borsa di studio, si trasferisce a Roma per studiare scultura con Gino Marotta. Durante questo soggiorno vince il premio italiano della Zecca dello Stato per la sua medaglia Moments and Memories e, al ritorno in Inghilterra, nel 1991, si aggiudica il Freedom of the City of London. Dopo la sua prima personale a 18 anni ha realizzato decine di esposizioni in Europa, America e Asia. Le sue opere sono state acquisite dal British Museum, dal Victoria and Albert Museum, dal Ashmolean and Fitzwilla Museum, dai Musei Statali di Berlino e dalla Galleria Nazionale di Atene. A Londra tiene corsi alla Central St. Martins University of the Arts e presso il Morley College.

Il discussant sarà Magrini Mario, psicoanalista, membro ordinario della Società di Psicoanalisi Italiana ( SPI) e della International Psychoanalytical Association (IPA); Membro esperto per la S.P.I. dell’analisi dei bambini e degli adolescenti; Child and adolescent analyst dell' IPA ; Professore a contratto (1995 – 2012) presso l’Università degli Studi di Padova per la Cattedra di Psicopatologia Generale e Psicologia Dinamica avanzato e Cattedra di Psicopatologia psicoanalitica dell’età adolescenziale; Docente presso l’Istituto Nazionale di Training della SPI; Professore per la cattedra di Psicologia Dinamica presso IUSVE, Membro della Sezione Veneta della International Association for Art and Psychology

Il moderatore del seminario, Roberto Boccalon, psichiatra, psicoterapeuta di formazione analitica; Per trent'anni  psichiatra nel Servizio Sanitario Nazionale; Professore a contratto (1989-2015) di Psichiatria, Igiene mentale, Psicoterapia e Psicologia Clinica presso l'Università di Ferrara; Professore per la cattedra di Art Therapy presso IUSVE; impegnato nello studio e nell'applicazione dei processi creativi in campo clinico e formativo; co-fondatore e direttore dell'Istituto di Psicoterapia Espressiva; referente area Psicologia e Arte IUSVE,, Membro della Sezione Emilia-Romagna della International Association for Art and Psychology

L'ingresso è gratuito.

Eventbrite - Object authority: seminario di Arte e Psicologia (ospite Jane McAdam Freud)

Per ulteriori informazioni:
dott.ssa Alessia Anello 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giornate di studio "Adolescenza e gruppi": Dispositivi per il lavoro con gli adolescenti nella clinica e nel sociale

Lo IUSVE organizza presso il Campus IUSVE di Mestre nei giorni 12/01/2017 e 13/05/2017, due giornate seminariali, con spazi di elaborazione espereniziale, sul tema dell’adolescenza e i gruppi declinati in diversi contesti: dalla clinica al sociale.

Il programma della seconda giornata, in programma il 13 maggio 2017, che ha come titolo "
Dispositivi per il lavoro con gli adolescenti nella clinica e nel sociale" è così suddiviso:
ore 9.00: Introduzione e saluti con la Prof.ssa Borsetto Giovanna e il Prof. Giacopini Nicola
ore 9.15: intervento dal titolo “Adolescenza e Gruppi” del Dott. Maurizio Salis
ore 10.15: intervento dal titolo “Psicodramma e Adolescenza”  tenuto dalla dott.ssa Biolcati Roberta e dalla dott.ssa Zaniboni Chiara
ore 11.15: Pausa
ore 11.30: intervento dal titolo "Adolescenti e prevenzione: esperienze di focus group in ambiti extra clinici" con la dott.ssa Cappetti Chiara e la dott.ssa Gatto Rotondo Maria Cristina
ore 12.30: Discussione
Pausa pranzo
ore 14.30: lavoro in piccoli gruppi sui temi della mattinata
ore 16.30: conclusioni: lavoro in gruppo allargato/plenaria

Dott.ssa Giovanna Borsetto, Psicologa, Psicoterapeuta Coirag; Docente Dipartimento di Psicologia IUSVE – Istituto Universitario Salesiano Venezia; Consulente di Psicoterapia presso l'Ospedale Neuroriabilitativo San Camillo, Lido di Venezia; Socio Asvegra.

Dott. Maurizio Salis, Psicologo, Psicoterapeuta Coirag, Specialista Ambulatoriale di Psicoterapia presso la SC Infanzia Adolescenza Famiglia, ULSS 16 di Padova; Direttore della Sede di Padova della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica della Coirag; Socio Asvegra.

Dott.ssa Roberta Biolcati Psicologa, Psicoterapeuta Coirag; Psicodrammatista; Membro Titolare SIPsA (Società Italiana di Psicodramma Analitico); Ricercatrice Universitaria in Psicologia Clinica, Dipartimento di Scienze dell'Educazione Università di Bologna; Docente Coirag.

Dott.ssa Chiara Cappetti, Psicologa, Psicoterapeuta Coirag; Socia Asvegra; Consulente Servizio di Psicologia della Lilt di Padova (Lega Italiana Lotta Tumori).

Dott.ssa Maria Cristina Gatto Rotondo Psicologa, Psicoterapeuta Coirag; Socia Asvegra; Consulente Servizio di Psicologia della Lilt di Padova (Lega Italiana Lotta Tumori).

Dott.ssa Chiara Zaniboni Psicologa Psicoterapeuta associata Coirag- SIPsA (Società Italiana di Psicodramma Analitico); Membro del Consiglio di Sede si Padova della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica della Coirag.

Di seguito è possibile iscriversi alla giornata di studio del 13 maggio 2017. 
Le iscrizioni termineranno sabato 6 maggio.
Eventbrite - Giornate di studio "Adolescenza e gruppi": Dispositivi per il lavoro con gli adolescenti nella clinica e nel sociale

Per ulteriori informazioni: 
prof.ssa Giovanna Borsetto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corso Avanzato di Alta Formazione Universitaria IUSVE in: “Pratica del coaching integrativo nelle relazioni di aiuto e nei contesti del cyber-spazio”

I Dipartimenti di Psicologia e di Pedagogia offrono agli studenti dello IUSVE e a partecipanti esterni interessati un Training formativo sul colloquio di aiuto che radica le sue premesse fondamentali nella Coaching Psychology. Nell’ultimo decennio la Coaching Psychology è impegnata nel processo di definizione della sua identità. Si è diffusa rapidamente in Europa e in Australia, dove si è sviluppata e si sta affermando (cf. www.scpitaly.it ).

Il percorso formativo sulla pratica del coaching integrativo, che si colloca nell’ambito della relazione di aiuto, intende favorire nel partecipante lo sviluppo di abilità esperienziali e di competenze avanzate in aderenza agli ambiti che attengono alla social generation.
Pertanto, la ricchezza e la complessità delle tematiche del cyber–spazio saranno trattate secondo il modello di lavoro della pratica del coaching integrativo e, al contempo, si cercherà di dare confine ai parametri essenziali di un intervento professionale efficace capace di accogliere le mutevoli istanze di un ambiente segnato dalla tecnologica in continua evoluzione.

La proposta didattica frontale sulla new media revolution e sulla modificazione degli apprendimenti (stimoli motivazionali, elaborazione dei contenuti, riflessione critica e feedback esperienziali), sarà accompagnata da un segmento formativo di tipo pratico-esperienziale che troverà supporto dall’utilizzo di metodologie attive di insegnamento.
Il focus operativo del training consentirà al partecipante di cogliere la ricchezza esperienziale derivante dall’intreccio indissolubile degli aspetti cognitivi, affettivi e relazionali.

Il Corso Avanzato di Alta Formazione Universitaria si svolgerà a Mestre presso il Campus IUSVE il 14 maggio 2017 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e il pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 18.00.
Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di Alta Formazione Universitaria in “Cyber-coaching. Pratica del coaching integrativo nelle relazioni di aiuto e nei contesti del cyber-spazio” (8 ore).
Sono ammessi a alla giornata formativa gli studenti che hanno partecipato al Corso Base sulla Pratica del Coaching integrativo e quelli che hanno frequentato i corsi di Cyber-psicologia e Pedagogia della Realtà Virtuale dello IUSVE.
Docenti del corso: Lara Fressini e Giovanni Fasoli

Qui è possibile scaricare il programma digitale del corso.


Di seguito è possibile scaricare il modulo di iscrizione per il corso.


Per ulteriori info e per formalizzare l’iscrizione è necessario mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Convegno annuale SCRIVI: mafie e processi di vittimizzazione

A pochi giorni dal 25° anniversario della strage di Capaci nella quale hanno perso la vita Giovanni Falcone, la moglie e gli uomini della scorta, il Centro Universitario di Studi e Ricerche in Scienze criminologiche e Vittimologia (SCRIVI) dell’Università IUSVE di Venezia, in collaborazione con Libera Associazione contro le mafie, organizza un Convegno Nazionale dal titolo “Mafie e processi di vittimizzazione” nel quale si affronteranno le principali tematiche che riguardano le vittime di mafia, dalla loro consapevolezza, ai danni (fisici, psicologici, economici, ecc.) dovuti alla loro vittimizzazione, fino ai percorsi di educazione antimafia e alla legalità.

Il convegno si terrà sabato 20 maggio 2017 dalle ore 9.00 alle 13.00 presso il Campus IUSVE di Mestre.


Al convegno parteciperanno i referenti di Libera Associazione contro le mafie di Trapani e della Regione Veneto, oltre a Tiberio Bentivoglio, imprenditore vittima di mafia, che porterà la sua testimonianza.
Durante la mattinata verranno presentati nuovi modelli di intervento per le vittime di mafia.

Il convegno vede il patrocinio della Fondazione Guglielmo Gulotta di Milano e rientra tra le celebrazioni dell’80° anniversario della fondazione della International Society of Criminology (ISC) presieduta dal prof. Emilio C. Viano (componente del Comitato Scientifico di SCRIVI) e avente tra i componenti del Comitato Scientifico internazionale il prof. Marco Monzani (Direttore di SCRIVI).

Il Programma sarà così suddiviso: 
ore 8.30: Registrazione partecipanti
ore 9.00: Saluto delle autorità
ore 9.15: Apertura Convegno da parte del Dott. Roberto Tommasi - Referente Regionale Libera - Veneto
ore 9.30: Intervento del Dott. Salvatore Inguì - Referente Provinciale Libera - Trapani dal titolo Percorsi di educazione “antimafia” e di legalità.
ore 10.00: Testimonianza di Tiberio Bentivoglio - Imprenditore vittima di mafia dal titolo “Colpito!” 
ore 10.30: Pausa caffè
ore 11.00: Intervento della Dott.ssa Martina Balliana - Staff permanente SCRIVI dal titolo La psicologia ‘ndranghetista
ore 11.30: Prof. Marco Monzani - Direttore SCRIVI, docente IUSVE e UNIPD e Dott.ssa Anna Giacometti - Università IUSVE dal titolo La vittimizzazione: nuovi modelli esplicativi
ore 12.00: Prof. Antonino Giorgi - Docente a contratto Università Cattolica di Brescia, staff permanente SCRIVI dal titolo Modelli di intervento delle vittime di mafia
ore 12.30: Dibattito e chiusura

Di seguito è possibile scaricare il programma digitale dell'evento.


Eventbrite - Comvegno annuale SCRIVI: mafie e processi di vittimizzazione

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.