Convegno: Minori fragili

Titolo: Minori fragili - il disagio nella percezione degli insegnanti: conflitti, aggressività, bullismo, sospetti di trascuratezza o di reati verso il minore; il ruolo della scuola e degli spazi ascolto, dei servizi e della giustizia.
Data: 11 ottobre 2019
Ora: dalle 15.00 alle 18.30
Luogo: Belluno - Sala Muccin - Piazza Giorgio Piloni 11

APF, Avvocati per le Persone e le Famiglie, organizza un convegno sul tema della fragilità nei minori, analizzando i vari aspetti legati all'ambiente scolastico e al ruolo della scuola. All'interno del convegno, interverrà anche la dott.sa Michela Possamai dirigente scolastico MIUR e USR Veneto e docente del corso di Psicopedagogia della prevenzione dell’abuso e del maltrattamento presso il Dipartimento di Psicologia dello IUSVE 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO
  • 14.30 apertura registrazioni
  • 15.00 saluti ai partecipanti
    avv. Gaudenzia Brunello presidente APF, avvocato in Treviso
    avv. Erminio Mazzucco presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Belluno
    Jacopo Massaro sindaco di Belluno
    dott. Alessandro De Carlo presidente dell’Ordine degli Psicologi del Veneto
  • 15.20 introduce e coordina il convegno
    avv. Manola Lise avvocato in Belluno, responsabile sezione APF Belluno
    Interventi
    • dott.sa Michela Possamai dirigente scolastico MIUR e USR Veneto e docente del corso di Psicopedagogia della prevenzione dell’abuso e del maltrattamento presso il Dipartimento di Psicologia dello IUSVE
    • dott.ssa Roberta Gallego sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Belluno e scrittrice
    • avv. Federica Turlon avvocato in Padova e in Roma e professore a contratto di Diritto pubblico e del welfare presso l’Università degli studi di Padova
    • dott. Walter Marcer psicologo, psicoterapeuta e Direttore f.f. Unità Operativa Complessa Infanzia, Adolescenza Famiglia e Consultorio distretto n 1 di Belluno - ULSS 1 Dolomiti Belluno
  • 18.00 dibattito

La partecipazione al convegno è gratuita ed è aperta agli avvocati, agli psicologi, agli operatori sociali, agli insegnanti ed all’intera cittadinanza.
Le iscrizioni dovranno essere eettuate dal sito APF www.apfavvocati.i e verranno accettate in ordine di arrivo e sino ad esaurimento dei 100 posti disponibili.
Al termine del convegno verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.