Far web: cyberbullismo, abuso dei social, insidie della rete e ludopatie

Titolo: Far web: cyberbullismo, abuso dei social, insidie della rete e ludopatie
Data: 14 novembre 2019
Ora: dalle 15.00 alle 19.00
Luogo: Auditorium di Villa Zanetti - Viale G.G. Felissent, 53 – Villorba (TV)

PROGRAMMA DEL CONVEGNO
  • 14.30 apertura registrazioni
  • 15.00 saluti ai partecipanti
    • avv. Massimo Sonego presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Treviso
    • prof. avv. Mauro Pizzigati presidente Fondazione Zanetti Onlus
    • prof. Fabio Benatti direttore del Baccalaureato in Psicologia dell’educazione IUSVE
  • 15.20 introduce e coordina il convegno
    • avv. Barbara Lodi avvocato in Treviso, socia fondatrice APF e responsabile progetto scuola
    Interventi
    • dott.ssa Alina Rossato Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia Il cyberbullismo e le insidie della rete: alcuni casi trattati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia
    • dott.ssa Barbara Sardella dirigente dell’Ucio Scolastico VI Ambito Territoriale di Treviso dell’USR Veneto Cyberbullismo: formazione e prevenzione nelle scuole per un corretto e consapevole utilizzo della rete
    • prof. Enrico Maestri professore associato di Filosoa del diritto Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara L'insostenibile leggerezza della privacy. Il caso dei minori nel GDPR.
    • dott.ssa Stefania Napolitano medico neuropsichiatra infantile e giudice onorario presso la Corte di Appello penale e civile di Venezia Crescere nell’era digitale tra gioco e azzardo
    • Rappresentante del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni “Veneto” di Venezia Il lato oscuro della rete
  • 18.30 dibattito

La partecipazione al convegno è gratuita ed è aperta agli avvocati, agli psicologi, agli operatori sociali, agli insegnanti ed all’intera cittadinanza.
Le iscrizioni dovranno essere eettuate dal sito APF www.apfavvocati.i e verranno accettate in ordine di arrivo e sino ad esaurimento dei 100 posti disponibili.
Al termine del convegno verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.