L'influenza del nome proprio sullo sviluppo dell'identità

Studente: Angela Marangon
Titolo tesi: L'influenza del nome proprio sullo sviluppo dell'identità
Docente relatore: Prof. Salvatore Capodieci
Docente controrelatore: Prof. Mario Magrini
Presidente commissione di tesi: Prof. Marco Monzani
Data discussione tesi: 23/07/2016
Laurea magistrale in: Psicologia clinica e di comunità

In questo scritto si pone l’interrogativo di se e quanto possa essere importante ed influente il nome proprio nella vita di una persona e come esso possa essere un elemento essenziale della propria identità.
Si cerca di comprendere il legame che intercorre tra il concetto di identità e il nome proprio offrendo una spiegazione teorica secondo diversi approcci.
Inoltre, si vuole analizzare quali siano le dinamiche psicologiche che si celano dietro il nome stesso e che potrebbero incidere sulla percezione di se stessi e della propria identità, grazie al contributo di alcuni autori e alla contestualizzazione tramite una ricerca sperimentale. Quest’ultima, quindi, permette di indagare e di verificare l’influenza che può avere il nome proprio sul soggetto e l’importanza che egli vi attribuisce.
La ricerca ha coinvolto 150 soggetti italiani, prevalentemente del nord Italia, tra i 18 e i 45 anni di età. I risultati emersi dall’analisi e dalla discussione dei dati offrono interessanti indicazioni circa la complessità e la rilevanza del nome proprio e riguardo alla necessità di lavorare e approfondire maggiormente la percezione che il soggetto ha rispetto al proprio nome.
Inoltre, emerge che il nome comunica importanti informazioni relative al soggetto, per cui esso diviene un elemento rilevante soprattutto in ambito psicologico e psicoterapeutico.

In this work it raises the question of whether and how the proper name can be important and influential in a person's life and how it can be an essential element of own identity.
It is tries to understand the link between the concept of identity and the given name providing a theoretical explanation according to different approaches.
Besides, it wants to analyze what are the psychological dynamics that lie behind the name, and that could affect the perception of themselves and of own identity, thanks to the contribution of some authors and the contextualization through experimental research. The latter, therefore, can inquire and verify the influence that can have the proper name on the subject and the importance he attaches to it.
The research involved 150 Italian subjects, mainly in northern Italy, between 18 and 45 years old. The results of the analysis and discussion of the data provide an interesting indication about the complexity and importance of proper name and about the need to work and deepen the perception that the subject has with respect to own name.
Moreover, it appears that the name communicates important information about the subject, so that it becomes an important feature especially in psychology and psychotherapy.