Lettura attraverso l'ICF del funzionamento del bambino e variabili che influenzano l'evoluzione: il fattore famiglia

Studente: Stecca Giovanna
Titolo tesi: Lettura attraverso l'ICF del funzionamento del bambino e variabili che influenzano l'evoluzione: il fattore famiglia
Docente relatore: prof.ssa Anfuso Iris
Controrelatore: prof. Marcon Sonia
Presidente Commissione di Tesi: prof. De Pieri Severino

La tesi nasce dall'esperienza lavorativa pluriennale di una logopedista e un educatore professionale nell'ambito della riabilitazione in età evolutiva. Dal lavoro con i bambini, le loro famiglie e la scuola, svolto sia singolarmente sia in equipe multiprofessionale, sono scaturiti alcuni interrogativi divenuti oggetto condiviso per pensare a due tesi con struttura iniziale identica ma con obiettivi diversificati.
L'elaborato tenta di rispondere ad alcune domande: quali fattori influiscono sull'evoluzione del bambino; quali hanno maggiore valenza in tale evoluzione; se è  possibile ipotizzare, a partire tali fattori, una prognosi.
A questo scopo sono stati selezionati 14 casi accomunati da sintomatologia iniziale e dal percorso valutativo e riabilitativo seguito nel corso degli anni, durante i quali i bambini si sono differenziati nell'evoluzione, rendendo necessaria la ridefinizione della diagnosi iniziale. Sono stati confrontati funzionamento e fattori contestuali, utilizzando i questionari ICF-CY che hanno permesso una descrizione del bambino che ha tenuto conto sia delle caratteristiche psicopatologiche e ambientali, sia dell'impatto che il disagio ha sulla vita sociale.
Scopo della tesi è indagare, dal punto di vista qualitativo, partendo dal confronto tra i vari casi: se sussistono dei fattori specifici e determinanti il tipo di evoluzione; la rilevanza di tali fattori; se bambini con diagnosi attuale simili presentano anche una somiglianza nei fattori che ne descrivono il funzionamento; se è possibile identificare fattori specifici utili alla diagnosi differenziale.