Lo psicodramma come strumento clinico: fondamenti metodologici e aspetti applicativi

StudenteChiara Meneghetti
Titolo tesiLo psicodramma come strumento clinico: fondamenti metodologici e aspetti applicativi
Docente relatore: Prof. Davide Maria Marchioro
Docente controrelatore: Prof. Lara Fressini
Presidente commissione di tesi: Prof. Fabio Benatti
Data discussione tesi: 15 luglio 2019
Laurea Triennale Internazionale inPsicologia dell'educazione

L’argomento scelto riguarda lo psicodramma classico, che si fonda sui principi e sulla metodologia indicati dal suo ideatore J. L. Moreno. A fronte della scarsità di studi in merito, gli obiettivi di questo lavoro si sono focalizzati sull’approfondimento dei fondamenti teorici e degli strumenti di tale metodo, classificando le varie tecniche ed evidenziandone le peculiarità e i benefici. Si è passati dalla trattazione teorica alla pratica, indagando l’utilità applicativa dello psicodramma in ambito clinico con soggetti adolescenti. La realizzazione dell’elaborato ha comportato un approfondimento bibliografico di settore, unito alla disamina di alcuni recenti studi – reperiti tramite banche dati digitali internazionali – e all’analisi di una sessione di psicodramma con un gruppo di adolescenti. Il lavoro è articolato in quattro sezioni: nella prima si espone la nascita dello psicodramma in relazione alle vicende biografiche principali del suo fondatore, fino ai suoi sviluppi più recenti; nella seconda vengono approfonditi i fondamenti teorici e le tecniche più rilevanti; la terza è dedicata all’analisi dei cinque strumenti e dei momenti fondamentali di una sessione di psicodramma; l’ultimo capitolo, più applicativo, spiega in che modo lo psicodramma può essere una metodologia terapeutica efficace per lavorare sul tema della costruzione identitaria in adolescenza.

The chosen topic concerns classical psychodrama, which is based on the principles and methodology indicated by its creator J. L. Moreno. Due to the lack of studies on this subject, the objectives of this work have focused on elaborating on the theoretical foundations and tools of this method, classifying the various techniques and highlighting their peculiarities and benefits. We moved from theoretical to practical treatment, checking on the applicative utility of psychodrama in the clinical setting with adolescents. The realization of this work involved a bibliographic in-depth analysis of the sector, combined with the examination of some recent studies – found through international digital databases – and the analysis of a psychodrama session with a group of adolescents. The work is divided into four sections: in the first section, the birth of psychodrama is exposed in relation to the main biographical events of its founder, up to its most recent developments; the second is devoted to a deep analysis of the most important theoretical foundations and techniques; the third is devoted to the analysis of the five tools and the fundamental moments of a psychodrama session; the last chapter, more applicative, explains how psychodrama can be an effective therapeutic methodology for working on the theme of identity construction in adolescence.