La psicologia ambientale e architettonica nei centri servizi per anziani

Studente: Sharon Alfano
Titolo tesiLa psicologia ambientale e architettonica nei centri servizi per anziani
Docente relatore: Prof. Davide Maria Marchioro
Docente controrelatore: Prof.ssa Lieta Dal Mas
Presidente commissione di tesi: Prof. Fabio Benatti
Data discussione tesi: 19 luglio 2019
Laurea Magistrale Internazionale inPsicologia clinica e di comunità

Il presente lavoro ha lo scopo di illustrare i più recenti sviluppi dell'impiego della psicologia architettonica e ambientale a supporto della psicologia, in particolare negli interventi clinici e riabilitativi rivolti agli anziani residenti in strutture. Inizialmente, verrà rappresentata una rassegna della letteratura esistente, con particolare riferimento agli elementi dell’ invecchiamento attivo che possono andare a modificare il benessere eudemonico di una persona e come questo incida su aspetti biologici relativi a diversi sistemi e apparati, quali il sistema neuroendocrino, immunitario e cardiovascolare; oltre ad aspetti relativi alla qualità del sonno. Successivamente, verranno riportate le ricerche relative alla psicologia ambientale, le quali vanno nella direzione di dimostrare come gli interventi volti a favorire l’inserimento di elementi naturali in un ambiente già esistente (attraverso la modifica degli spazi presenti e/o la costruzione di nuovi ambienti) possa favorire il benessere eudemonico, non solo della persona anziana ma, più in generale, anche dei pazienti ospedalizzati. Verrà quindi presentato un progetto che tiene in considerazione gli interventi psicoeducativi che hanno l’intento di preservare il funzionamento cognitivo di un ospite di un Centro Servizi Anziani, unitamente ad un questionario per indagare lo stato di benessere relativo al tipo di ambiente in cui risiedono.

The present work aims to illustrate the most recent developments in the use of architectural and environmental psychology in support of clinical psychology. In particular, it will interest clinical and rehabilitative interventions for elderly residents in facilities. Initially, an exposure of the existing literature will be represented. In particular, it will focus on the elements of active aging and how these can modify the person's eudemonic well-being. Besides, it will be analyzed how these biological aspects are related to different systems, such as the neuroendocrine, immune and cardiovascular, also about sleep quality. Then, we report some research on environmental psychology will be reported. These studies go in the direction in the direction of demonstrating how the interventions aimed at favoring the insertion of natural elements in an already existing environment (through the modification of the present spaces and / or the construction of new environments ) can promote eudemonic well-being, not only of the elderly person but, more generally, also of hospitalized patients. In conclusion, a project will be introduced. It concern the psycho-educational interventions aim at preserving the cognitive functioning of hosts of an Elderly Care Center. A questionnaire will also investigate the state of well-being concerning the type of environment which they reside.