images/grafica/TESTATE/tirocinio_magistrale/tirocini_news.png

Racconti di tirocini: Costanta (Romania) - casa famiglia per minori del centro salesiano

Costanta (Romania) - casa famiglia per minori_centro salesiano

“La tua mente spesso viaggia ma non assieme al corpo; è capace di farti credere di essere proprio nel posto in cui lei vorrebbe essere. Allora tu devi capire quando questo succede e dirti che tu non sei li realmente; non sei quella persona che  ti vuole far credere lei; non sei quell’emozione!”
Da queste parole di un compagno di corso un giorno mi sono domandata  “E se a parlarmi non fosse la mia mente ma il mio cuore?”; così dopo 18 anni ho deciso di tornare nel paese che mi ha visto nascere e crescere per due anni: la Romania.
La decisione di partire l’ho presa nel momento in cui avevo capito di dover aggiungere alla mia vita quel pezzo della mia storia passata per poter costruire il mio futuro; avevo voglia di sentire l’aria della Romania, vedere le sue strade, conoscere la sua gente. Sembra poco ma in realtà ho capito quanto sia importante conoscere le proprie radici; ogni gesto, ogni abbraccio e ogni sorriso mi sono serviti a riempire e cercare di completare la mia storia.  L’esperienza di svolgere il tirocinio accademico all’estero mi è servita, oltre che a livello personale, anche per incontrare nuova gente e riuscire a rapportarmi con loro e a mettere in atto quello che avevo studiato sui libri in un ambiente che non conoscevo e che mi dava la possibilità di essere libera.

"Godersi l'attesa è una parte essenziale del viaggio, l'eccitazione per la partenza che si avvicina, per tutti i luoghi che visiteremo, le persone che incontreremo... Inganni te stesso se ti neghi di gioire per quello che ti aspetta!" 
[Nicholas e Micah Sparks]
Io e Giulia, la mia compagna di viaggio, siamo partite con tante domande e tante aspettative; siamo state accolte dalla comunità salesiana di Costanza (città della Romania che affaccia sul Mar Nero) dove vivono 12 bambini/ragazzi in età compresa tra gli 8 ed i 18 anni. Questi ragazzi provengono da famiglie molto povere che spesso ho sentito chiamare “mozziconi di famiglia” riferito non solo alle condizioni in cui vivono ma anche alle situazioni disastrose interne alla famiglia.
Il secondo giorno assieme a Don Tiziano (responsabile della casa famiglia) siamo andati a prendere alcuni ragazzi della casa che erano ancora nelle loro famiglie per la fine delle vacanze; questa uscita ci ha aperto gli occhi sulla vera realtà della Romania. Case di paglia e fango, famiglie di otto persone senza gas e riscaldamento (il comune di costanza concede gratis la luce), bambini che vivono con le loro famiglia per strada e che la notte dormono nei tombini dove passano le tubature dell’acqua calda fanno da contorno a grandi magazzini, case con tetti d’oro, catene commerciali occidentali di grandi firme e moda.

Leggi tutto

Racconti di tirocini: Derry (Irlanda) - Lumen Christi College e Holy Family Primary School

"Ho scelto di svolgere il tirocinio accademico in Irlanda del nord, a Derry, presso Lumen Christi College e Holy Family Primary School. Sono partita dall'Italia con alcuni timori, viaggiando in aereo da sola, con due scali, in un posto nuovo dove non conoscevo nessuno e una lingua diversa. Appena arrivata, tuttavia, le mie paure sono svanite grazie alla premurosa accoglienza ricevuta, in quanto tutti si sono prodigati per farmi sentire a mio agio.

In un primo momento, nel College, sono stata affiancata all’insegnate di psicologia dove ho osservato il metodo di insegnamento. Successivamente ho iniziato ad assistere a lezioni di inglese, ad interagire con i ragazzi e a partecipare alle presentazioni dei loro lavori. I ragazzi frequentano da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 15:30, inoltre è possibile frequentare lezioni extra-scolastiche come lezioni di musica, di calcio etc…

Nella Primary School, inizialmente ho affiancato le insegnanti con bambini di 6-7 anni con i quali ho svolto alcune attività di disegno, pittura, musica, gioco. In un secondo momento sono stata inserita in una “ sezione particolare” chiamata nurture. Questa sezione è rivolta ai bambini che durante le normali lezioni riscontrano alcune difficoltà- lacune e attraverso l’aiuto di insegnanti specializzati possono migliorare. I bambini vanno a scuola dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 15:00 e per chi lo volesse è disponibile l’aiuto post- scuola per i compiti. In questa scuola è presente inoltre un coro, composto dai ragazzini più grandi, vincitore di molteplici premi.

Quello che mi ha impressionato maggiormente in questa esperienza è la grande partecipazione e senso di responsabilità espressa sia dai bambini- adolescenti, che dai docenti, tutti impegnati per la buona riuscita dell'andamento scolastico, ma particolarmente, mi ha colpito il ruolo di alcune docenti impegnate nell'affiancare i bambini con problemi, svolgere questo lavoro non come maestre di sostegno, ma pienamente coinvolte nella relazione con i ragazzi. In questa esperienza tutti hanno cercato di coinvolgermi il più possibile, permettendomi di “sperimentare” le mie capacità, acquisite in questi anni di studio."

Racconti di tirocini: Santa Cruz de la Sierra (Bolivia) - Proyecto don Bosco

"Tutti sapranno quanto l’incontro con l’altro dia la possibilità di posare gli occhi su un nuovo mondo, su una nuova prospettiva, su una nuova possibilità di mutare e ampliare il proprio sguardo. Tutti sapranno quanto sia preziosa l’esperienza di vita di coloro che incontriamo, perché misteriosamente portano in sé tutto ciò che li ha formati, tutto ciò che ha contribuito a far sì che siano gli uomini e le donne con cui interagiamo ogni giorno.

Quella espressione del viso, quella postura del corpo, ogni singola parte merita attenzione… Osservando, allo stesso tempo, con lo sguardo di educazione e di amore, alcune volte possiamo anche “rischiare” di scorgerne la sua possibilità di divenire, possiamo scorgere la luce che quel “Altro” racchiude in sé.

Un viaggio che oltrepassa i confini della propria terra, porta inevitabilmente a tutto questo, a volte non serve andare lontano per comprenderne la profondità e l’inevitabilità, a volte è necessario. Dalla consapevolezza delle mie paure, ma soprattutto delle mie risorse, sono partita per andare a Santa Cruz de la Sierra, in Bolivia, al fine di svolgere il mio tirocinio accademico.

La comunità salesiana della città accoglie, all’interno di diversi centri, i bambini e i giovani che si trovano in situazione di rischio e di emarginazione sociale; da qui nasce il progetto Don Bosco che ha proprio desiderio di offrire la possibilità di una nuova vita al cui centro ci siano sogni e progetti e dignità e non esclusione e indifferenza.

Leggi tutto

Proposta per tirocinio internazionale: Comunità Salesiana ad Akure (Nigeria - Africa)

La comunità salesiana di Akure in Nigeria offre agli studenti del dipartimento di Psicologia (PSE e MPSE) e Pedagogia (PED)  la possibilità di svolgere il periodo di tirocinio presso i suoi centri che comprendono uno spazio di aggregazione per bambini e adolescenti, la scuola professionale e un ospedale.
La proposta di tirocinio è rivolta a coloro che desiderano svolgere un’esperienza che unisce l'aspetto formativo al tema della missionarietà. L’attività si svolgerà in collaborazione con l’equipe di lavoro dei centri.

Per maggiori informazioni vedere il riferimento Nigeria - Akure - Comunità Salesiana Ondo nella brochure "Enti accreditati internazionali" scaricabile dal sito, oppure contattare la Segreteria tirocini.

Proposta per tirocinio internazionale: Progetto Manthoc per bambini e adolescenti lavoratori a Lima (Perù)

Il MANTHOC è un'organizzazione di bambini e adolescenti lavoratori (NAT’s) organizzata a livello nazionale. Conta diversi centri distribuiti nel territorio e uno di questi si trova a Lima (Perù) che opera per la promozione e lo sviluppo integrale dei bambini e degli adolescenti che vivono in situazioni di disagio e sfruttamento. In tale struttura si offre la possibilità agli studenti del dipartimento di psicologia e di pedagogia di svolgere un'esperienza tirocinio. Il progetto di tirocinio prevede l'affiancamento alle figure professionali durate le attività con i ragazzi accolti nella struttura e negli incontri formativi con le famiglie.

Per maggiori informazioni vedere il riferimento Perù - Lima - Manthoc nella brochure "Enti accreditati internazionali" scaricabile dal sito, oppure contattare la Segreteria tirocini.

Proposta per tirocinio internazionale: Centro polifunzionale specializzato Ovida (Oviedo - Spagna)

Il Centro OVIDA (Oviedo - Asturas - Spagna) è un centro polifunzionale specializzato in cure sanitarie rivolto giovani e anziani in situazione di non autosufficienza o con disturbi psichiatrici. Lo IUSVE ha aperto una convenzione con la struttura per lo svolgimento dei tirocini in ambito clinico. L'offerta è rivolta agli studenti della magistrale di Psicologia e post-laurea per il tirocinio professionalizzante.

Per maggiori informazioni vedere il riferimento Spagna - Oviedo - Centro Ovida nella brochure "Enti accreditati internazionali" scaricabile dal sito o andare al sito ufficiale del centro.