Il training autogeno come cura per il parkinson

Studente: Chiara Ferraro
Titolo tesiIl training autogeno come cura per il parkinson
Docente relatore: Prof. Roberto Baruzzo
Docente controrelatore: Prof. Ferruccio Cavallin
Presidente commissione di tesi: Prof. Davide Maria Marchioro
Data discussione tesi: 17 luglio 2019
Laurea Magistrale Internazionale inPsicologia clinica e di comunità

In questo lavoro è stata presentata la tecnica di Training Autogeno ideata da I.E. Schultz, esplicitandone la nascita, lo sviluppo dei diversi esercizi, i benefici e le controindicazioni. Successivamente è stata esposta la malattia di Parkinson e la sua sintomatologia, con l’ipotesi che il Training Autogeno possa dare un aiuto concreto nella riduzione dell’intensità di alcuni sintomi su persone colpite da questa patologia. A favore di quest’ipotesi sono state presentate alcune ricerche trovate in letteratura, le quali hanno dimostrato che, persone con malattia di Parkinson, possono trarre beneficio da un trattamento farmacologico integrato agli esercizi di Training Autogeno. Infine è stata svolta una ricerca sperimentale su un gruppo di persone all’interno dell’Associazione Parkinsoniani Associati di Mestre (Venezia); durante il corso di 8 settimane sono stati applicati ed insegnati i sei esercizi inferiori sulle persone di questo gruppo. È stato approfondito il caso di uno dei partecipanti con lo scopo di fornire, oltre all’analisi dei dati quantitativi, anche un aspetto qualitativo di questa ricerca in cui viene data importanza al punto di vista soggettivo delle persone su cui è stata condotta.

In this work has been presented the Autogenic Training technique designed by I.E. Schultz, making explicit the birth, the development of the different exercises, the benefits and the contraindications. Subsequently, Parkinson's disease and its symptomatology has been exposed, with the hypothesis that Autogenic Training can give concrete help in reducing the intensity of some symptoms on people affected by this disease. In favor of this hypothesis, some researches found in the literature have been presented, which have shown that, people with Parkinson's disease, can benefit from a pharmacological treatment integrated in Autogenic Training exercises. Finally an experimental research was carried out on a group of people within the Association Parkinsoniani Associati of Mestre (Venice); during the 8-week course the six lower exercises on the people in this group were applied and taught. The case of one of the participants was analyzed in order to provide, in addition to the analysis of quantitative data, also a qualitative aspect of this research in which importance is given to the subjective point of view of the people on which it was conducted.