l minore presunta vittima e testimone. Ruolo dei test neuropsicologici nelle competenze generiche a rendere testimonianza

Studente: Giulia Libralesso
Titolo tesil minore presunta vittima e testimone. Ruolo dei test neuropsicologici nelle competenze generiche a rendere testimonianza
Docente relatore: Prof. Fabio Benatti
Docente controrelatore: Prof. Marco Monzani
Presidente commissione di tesi: Prof. Nicola Giacopini
Data discussione tesi: 10 ottobre 2018
Laurea Triennale Internazionale in: Psicologia dell'educazione

Il presente lavoro si propone di esplorare il ruolo dei test neuropsicologici in ambito forense. In particolare, si è deciso di studiare il loro utilizzo in situazioni di presunta violenza sessuale su minore. In tale contesto, lo psicologo è chiamato a valutare la capacità a rendere testimonianza del minore. Si è scelto di approfondire la dimensione cognitiva del bambino ovvero la valutazione delle competenze generiche, illustrando i test neuropsicologici impiegati. Si è infatti partiti dalla constatazione che nell’attuale panorama peritale italiano vi è un utilizzo massivo delle tecniche proiettive. Si è tentato di proporre l’ipotesi alternativa secondo la quale in ambito peritale, nella valutazione di tali competenze, lo psicologo debba utilizzare test con caratteristiche di riproducibilità e accuratezza, ritenuti validi dalla comunità scientifica. Per tale ragione, si è scelto di confrontare l’apporto offerto dai test neuropsicologici con quelli offerti dai test proiettivi. Al fine di aumentare la coerenza del lavoro, si è pensato di strutturare la tesi, di natura compilativa, in tre capitoli. Nel primo viene presentata la cornice di riferimento, illustrando le normative e le procedure attivate in casi di presunta violenza sessuale su minore, analizzando soprattutto il ruolo dello psicologo. Nel secondo, sono state analizzate in maniera analitica le funzioni cognitive afferenti alle c.d. competenze generiche a rendere testimonianza con i relativi test neuropsicologici solitamente impiegati. Infine, nel terzo ed ultimo capitolo, vengono esaminate le risorse e i limiti dei test proiettivi; si giunge a falsificare l’attuale impostazione e ad avvallare l’ipotesi alternativa. Violenza sessuale su minore – Testimonianza del minore – Competenze generiche a rendere testimonianza – Test neuropsicologici – Test proiettivi.

The present work aims to explore the role of neuropsychological tests in the forensic field. In particular, we decided to study their use in situations of alleged sexual violence against minors. In this context, the psychologist is called to evaluate the ability of the minor to bear witness. We have chosen to study the cognitive dimension of the child in depth, that is the evaluation of general skills, illustrating the neuropsychological tests used. In fact, we started from the observation that in the current Italian survey scene there is a massive use of projective techniques. We attempted to propose the alternative hypothesis according to which, in the expert field, in evaluating these skills, the psychologist must use tests which are accurate and can be reproduced, as well as being considered valid by the scientific community. For this reason, we decided to compare the information that could be gleaned from the neuropsychological tests with the information from the projective tests. In order to make the work more coherent, we decided to structure the thesis, summarising previous works, in three chapters. In the first, the reference framework is presented, illustrating the regulations and procedures activated in cases of alleged sexual violence against the child, analyzing above all the role of the psychologist. In the second, the cognitive functions related to the so-called General skills to testify with the relevant neuropsychological tests usually used were analyzed in an analytical way. Finally, in the third and last chapter, the resources and the limits of the projective tests are examined; we arrive at falsifying the current approach and endorsing the alternative hypothesis. Sexual violence on minors – Testimony of the minor – Generic skills to bear witness – Neuropsychological tests – Projective tests.