Convegno nazionale - Orientamento come prevenzione, occupabilità e inclusione sociale

Sabato 24 ottobre 2015, dalle 8.30 alle 17.00 presso l’Aula Magna dello IUSVE di Venezia-Mestre si terrà il Convegno Nazionale su “Orientamento come prevenzione, occupabilità e inclusione sociale”, organizzato dallo IUSVE in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Veneto.
Il fine di questa giornata formativa è duplice:

• in primis, si intende promuovere e diffondere tra gli operatori del settore – psicologi, dirigenti scolastici, docenti, educatori e orientatori – la nuova visione dell’orientamento secondo la prospettiva preventiva riconosciuta a livello scientifico anche durante i lavori della UNESCO Chair on Lifelong Guidance and Counseling celebrata dal 4 al 6 giugno u.s. presso l’Università degli Studi di Firenze.
• in secundis  – in accordo con le Linee Guida per l’orientamento permanente del MIUR del 19 febbraio 2014, che forniscono indicazioni riguardo alle nuove modalità di fare orientamento nella scuola in raccordo con il territorio e con tutti i soggetti coinvolti – ci si propone di favorire un momento di riflessione per una presa di coscienza riguardo alla necessità di collaborare con strutture specializzate coordinate con le istituzioni universitarie che – mediante la figura professionale dello psicologo, per gli aspetti clinici e dinamici inerenti al servizio di orientamento – siano in grado di integrare le competenze orientative di primo livello, esercitate da insegnanti, educatori e formatori, con quelle di secondo livello, esercitate da professionisti.

All’interno del Convegno, in occasione del 50.mo dell’Associazione, si terrà un breve ma significativo evento celebrativo dell’impegno profuso nello studio, la ricerca e la consulenza in ambito di orientamento e in accordo con la prospettiva preventiva, dal Centro COSPES di Mogliano Veneto (Treviso) fondato e diretto dal prof. Severino De Pieri, preside emerito IUSVE.

Il Convegno è gratuito ed è stato richiesto l’ accreditamento ECM per Psicologi.