Robert Schumann, uno sguardo fenomenologico sulla malattia mentale del compositore. Una vita in bilico tra leader e abissi

Studente: Caterina Sambugaro
Titolo tesiRobert Schumann, uno sguardo fenomenologico sulla malattia mentale del compositore. Una vita in bilico tra leader e abissi
Docente relatore: Prof. Renato Lalli
Docente controrelatore: Prof.ssa Alessia Anello
Presidente commissione di tesi: Prof. Davide Maria Marchioro
Data discussione tesi: 16 ottobre 2019
Laurea Triennale Internazionale in: Psicologia dell'educazione

La ricerca analizza la biografia di Robert Schumann, compositore di rilievo del Romanticismo europeo, addentrandosi nel suo sofferto percorso umano ed artistico segnato dalla malattia psichica; nel contempo tenta di esplorare il binomio genio-follia che si estrinseca in modo particolare attraverso l’arte. La stesura tiene sullo sfondo come punto di riferimento il paradigma dell’ osservazione fenomenologica. Nel primo capitolo verranno esposte le possibili correlazioni tra malattia psichica e arte, si espliciteranno le tesi di K. Jasper, E. Minkowski e L. Binswanger sulle dinamiche malinconiche e maniacali, per passare poi nei capitoli successivi all’analisi del caso clinico utilizzando la diagnosi della tripla clessidra: nosografica, fenomenologica, psicodinamica. A fare da guida a questa stesura gli scritti di Schumann, le testimonianze, i diari, la composizione musicale, il lavoro attento dei biografi. 

The research analyzes the biography of Robert Schumann, a prominent composer of European Romanticism, entering his suffered human and artistic path marked by psychic illness; at the same time he tries to explore the genius-madness binomial that is expressed in particular way through art. The drawing keeps the paradigm of phenomenological observation in the background as a reference point. In the first chapter the possible correlations between the mental illness and art will be exposed; the theses of K. Jasper, E. Minkowski and L. Binswanger on the melancholic and manic dynamics will be explained, to then pass to the chapters following the analysis of the clinical case using the diagnosis of the triple hourglass: nosographic, phenomenological, psychodynamic. Schumann’s writings, testimonies, diaries, musical composition, and the careful work of biographers act as guides for this draft.